Molti già ne parlano come l'erede di Lost. Si tratta di FlashForward l’attesissima serie TV che sarà finalmente trasmessa su Fox (canale 110 di Sky) a partire dal 5 ottobre, in prima visione assoluta in Italia. Tratto dall'omonimo romanzo di fantascienza di Robert J. Sawyer, il serial televisivo è stato prodotto da David Goyer (Batman Begins) e Brannon Braga.
Nel cast, oltre al britannico Joseph Fiennes (Shakespeare in Love) e Jack Davenport (Pirati dei Caraibi), troviamo attori come Sonya Walger e Dominic Monaghan che hanno recitato anche in Lost. In breve, FlashForward racconta di un improvviso e misterioso black-out globale in cui la popolazione terrestre, perdendo coscienza, riesce a vedere un frammento di sei mesi della sua vita futura. Questa esperienza durerà solo 2 minuti e 17 secondi ma sarà in grado di condizionare l'esistenza di ogni individuo. Dopo il risveglio tutti saranno costretti a fare i conti con un futuro già conosciuto.  Il loro destino sarà uguale o diverso da quello anticipato? Mentre tutto il mondo s'interroga sull'incredibile e inspiegabile fenomeno, un team dell'FBI, guidato dall'agente Mark Benford (Joseph Fiennes), verrà incaricato di svolgere un'indagine approfondita sull'avvenimento. La sua missione sarà quella di rintracciare testimonianze dell'accaduto e di riportarle in un database denominato Mosaico Collettivo.

Per stuzzicare la curiosità dei telespettatori, sul sito ufficiale della serie è stato creato Jointhemosaic.com, un webgame in cui ciascun utente può inserirsi e parlare dell'esperienza di visione di sei mesi del proprio futuro. L'attesa di critica e pubblico per FlashForward è così forte che molti paesi, Russia, Belgio, Australia, Irlanda si sono affrettati ad acquistarne i diritti per metterlo in onda. E, ben prima che la serie venga trasmessa, gli spoilers italiani già cominciano ad organizzarsi per discuterne in rete.