di Andrea Bassi

L’avventura della più galattica delle Battlestar non è ancora terminata. Non ostante la quarta stagione della Serie TV presenti una conclusione davvero “definitiva” per gli eroi del Galactica, in USA è appena uscito in DVD il film Tv The Plan, che amplia le prospettive dell’universo narrativo della serie stessa. Il film, diretto da Edward James Olmos, il leggendario ammiraglio Adama, rinarra l’attacco alle 12 colonie dal punto di vista dei Cylon. Esplorando meglio il drammatico conflitto interiore di macchine distruttrici che, paradossalmente, si sentono vive solo affermando la loro parte umana. Qui il promo.
In rete si trovano già i primi commenti in italiano .

Bisognerà aspettare invece fino a gennaio 2010 per l’inizio negli USA della Serie TV Caprica, in onda su SyFy. La serie, di fatto un “prequel” di BSG, è ambientata  in un universo narrativo che precede di 58 anni l’attacco alle colonie, raccontando come gli uomini crearono i Cylon, futuri distruttori della loro civiltà.

In attesa di queste novità, in rete i fan non smettono di “abitare” l’universo narrativo di una Serie TV che viene ormai considerata da pubblico e critica come un’opera di riferimento della fantascienza contemporanea. Coniugando gli scenari più cupi e avveniristici di Blade Runner con quelli più epici e spirituali di Star Wars. Ecco una piccola guida.
Si va dal sito che spiega come costruire un Viper, i piccoli caccia del Galactica, al Rap dei piloti C’è poi il video che ironizza sulle situazioni più “traumatiche” della serie, sulla base del pezzo di Elvis “Feel So Bad”.

Ma è attorno all’ultimo episodio della terza stagione che si è costruito un vero e proprio culto, di quelli che solo i fan più “ortodossi” sanno creare ed alimentare con maniacalità. Tutto nasce dal tema musicale, riarrangiato dal compositore Bear McCreary, che il tenente Starbuck tenta di ricordare, suonandolo al piano. Il brano accompagna il racconto di uno degli snodi narrativi più commoventi di tutta la serie: la scoperta dell’identità segreta dei 5 Cylon originari, che porterà a fare luce sull’origine degli dèi di Kobol e delle 12 colonie. Il tema è costruito sul riarrangiamento della famosissima versione “psichedelica” di “All along the watchtower” suonata da Jimi Hendrix, cover  del brano originale di Bob Dylan .

Su Youtube innumerevoli video che spiegano come suonare sia la versione al piano , sia il riff della chitarra
Infine, ecco il video in cui Kara Trace in persona (l’attrice Katee Sackhoff) partecipa al concerto  della Golden State Pops Orchestra, risuonando il tema musicale come nella serie, stavolta insieme al compositore.
Cosa da veri fan...