Guida tv - Scopri quando va in onda la serie Il mostro di Firenze

“Cicci, il mostro di Scandicci” è l’orribile nomignolo popolare appioppato al mostro che ammazza le coppiette che si appartano in auto. E che quindi, in qualche modo, “se la son cercata”. L’altro nomignolo, non meno tristemente famoso, è quello di “compagni di merende”, per indicare i complici del mostro. Che infatti non agiva da solo ma compiva i suoi macabri rituali in gruppo.  Lasciando dietro di se una scia di sangue e di misteri irrisolti che ancora oggi non ha smesso di terrorizzare e incuriosire morbosamente l’opinione pubblica.

In onda su FoxCrime (canale 114 di Sky) a partire dal 12 novembre alle ore 21 ecco “Il Mostro di Firenze” . Una delle più macabre pagine della recente cronaca italiana diventa  una serie Tv,  che ha il pregio di tenere insieme il più cupo e asciutto tono di “genere” alla puntuale ricostruzione d’epoca e di costume (a cavallo tra anni ’70 e ‘80) con un cast eccezionalmente solido e ben diretto.  
La serie in sei puntate, prodotta da Wilder per Fox Channels Italy, ha alle sue spalle un gruppo consolidato. La sceneggiata è firmata da Daniele Cesarano, Barbara Petronio e Leonardo Valenti (Romanzo Criminale, Donne Assassine, RIS Delitti Imperfetti) mentre la regia è di Antonello Grimaldi (Il cielo è sempre più blu, Distretto di Polizia 2, Caos Calmo).

Il punto di vista scelto è quello di Renzo e Winni Rontini, genitori di una delle ragazze uccise e mutilate dal mostro. Che dopo la tragedia dedicano la loro vita alla ricerca della verità. “La nostra scelta – dichiarano gli autori – è stata quella di non dare risposte alle tante domande ancora aperte sulla vicenda ma di mettere in ordine un’inchiesta complessa, a tratti ingarbugliata, narrando esclusivamente i fatti desunti dagli atti investigativi e processuali.” Di qui il tono realistico, antimelodrammatico, fedele alla vicenda umana e privata di una famiglia sconvolta dal dolore. Che trova però la forza e la dignità di consacrare la propria vita alla ricerca dei colpevoli dell’omicidio della loro figlia. Mettendo insieme testimonianze e prove in grado di aiutare il corso di indagini lunghe e tortuose.

Il cast mette insieme attori come Ennio Fantastichini ( La Piovra7, Saturno Contro, Borsellino ) nei panni di Renzo Rontini. Sua moglie Winnie interpretata da Marit Nissen. Nicole Grimaudo (nel ruolo del magistrato Silvia della Monica),  Bebo Storti (nel ruolo del procuratore Pierluigi Vigna), Marco Giallini (nel ruolo di Renzo Perugini, Capo della Squadra Anti Mostro), Corso Salani (nel ruolo del Pubblico Ministero Paolo Canessa), Duccio Camerini (nel ruolo del giudice Mario Rotella) Massimo Sarchielli (nel ruolo di Pietro Pacciani) Massimo Bianchi e Francesco Burroni (nel ruolo dei “compagni di merende).



IL SERVIZIO DI TG24