di Andrea Bassi

Quella di marchiare le persone in Vincenti o Perdenti, Popolari o Sfigati è una mania tutta americana. La Serie Tv Greek - La Confraternita, in onda in prima visione assoluta in Italia da martedì 1 alle ore 21.10 su Fox (canale 110 di Sky), ne fa un notevole spunto di commedia. Al centro, le avventure di una giovane matricola universitaria, Rusty, e la sua ansia di lasciarsi alle spalle la fama di sfigato, appiccicatagli addosso al liceo, entrando a far parte di una delle confraternite del College. Che, sebbene non ce ne sia l’equivalente qui in Italia, potremmo paragonare alle nostre “compagnie”. Per chi ne è fuori sarà sempre una lotta essere invitato a una festa, partecipare agli incontri sportivi, figuriamoci avere una storia con qualcuno.

Un “teen drama”, insomma, come Make it or Breake it e Glee  con un tono decisamente più di commedia e uno stile che strizza più di un’occhiolino al capostipite dei “college movie”, il leggendario Animal House (di John Landis del 1978. Con John Belushi nei panni di Bluto Blutarsky (Qui nell’indimenticabile sequenza del Toga Party .  

Insomma, in Greek (da Youtube sigla e inizio del pilota)  il povero Rusty rappresenta il tipico ragazzino sul punto di abbandonare l’adolescenza e spiccare il volo verso l’età adulta. Con tutta la precarietà di non sapere ancora bene chi si è e la paura di non riuscire a diventare ciò che si sogna. Il tutto, naturalmente in mezzo alla ricerca sfrenata di divertimenti, amicizie, vero amore, cameratismo, feste, goliardia e tante risate.