di Francesco Chignola

Sono passati quasi sette anni dalla cancellazione di Futurama, la serie d'animazione creata da Matt Groening, l'autore dei Simpson, nel 1999: infatti, nel 2003 sparì dalla televisione americana dopo quattro stagioni. Ma i moltissimi fan, innamorati sia della sua irresistibile e geniale comicità che degli innumerevoli riferimenti all'universo della fantascienza e all'immaginario nerd, non si sono mai dati per vinti. Ed è forse anche grazie alla loro incessante insistenza che la geniale serie ha ritrovato, molti anni più tardi, una seconda vita.

Prima sono arrivati quattro speciali film per il mercato dell'home video: Il colpo grosso di Bender, La bestia con un miliardo di schiene, Il gioco di Bender e Nell'immenso verde profondo, successivamente "spezzati" e trasformati in 16 episodi, andando a formare una vera "quinta stagione". Che si concludeva con un autoironico tuffo in un buco nero. Ma dal 24 giugno arriva il momento che tutti gli appassionati stavano aspettando da molti anni: la serie ritorna regolarmente in tv. Almeno, per ora, negli Stati Uniti.

Sono infatti almeno 26 i nuovissimi episodi inediti che andranno in onda sulla televisione USA da fine giugno in avanti: i primi 13 formeranno la sesta stagione, i restanti verranno invece trasmessi nel corso del 2011. Per l'occasione, Futurama, che era nato su Fox, ha trovato una nuova casa sul canale americano di Comedy Central.

In attesa di poter vedere anche in Italia questa novità, ecco il primissimo trailer ufficiale:

www.comedycentral.com