Leggi anche:

Guarda la fotogallery
La "cantina" di Hollywood: oggetti riciclati per cinema e tv
Lost è un loop. E Jack ci mette il tappo
La fine di Lost: che fine faranno i naufraghi?


La "Lost mania" non conosce confini anche se ormai la popolarissima serie televisiva ha chiuso i battenti. Il 20, 21 e 22 agosto oltre mille oggetti di scena verranno messi all'asta che si terrà al Barker Hangar dell'aeroporto di Santa Monica, California. Chi vorrà aggiudicarsi un pezzo di fusoliera, i sedili dell'aereo oppure un abito da naufrago, potrà farlo da tutto il mondo con offerte via Internet.

Ce n'è per tutte le tasche: si va oggetti in vendita per pochi dollari come le lattine di birra a pezzi decisamente più impegnativi come il pulmino vintage bianco e azzurro della Volkswagen usato dagli scienziati del progetto "Dharma" in vendita tra gli 8 e i 12mila dollari" spiega Joe Maddalena, presidente di "Profiles in History", una società specializzata in memorabilia dello spettacolo.

Sul sito della casa d'arte profilesinhistory.com ci sono tutti gli oggetti usati sul set di Lost ordinati a seconda del personaggio cui sono appartenuti e una descrizione. Ce n'è per tutti i gusti basta consultare il catalogo, o meglio i sei cataloghi: uno per annata, tutti in vendita e scaricabili online. I fan sembrano scatenati e si pensa che le offerte per i singoli pezzi raggiungano cifre da capogiro.