La nuova stagione di Sos Tata su Fox Life

di Camilla Sernagiotto

Di mamma ce ne è una sola, ma spesso anche di tata: almeno nel cuore di un bambino.

Figura essenziale dell’infanzia di molti, la baby-sitter ha un ruolo importantissimo nell’educazione e, in generale, nella vita di colui a cui fa da balia.

E anche il grande e il piccolo schermo hanno omaggiato più volte questa figura, dando vita a personaggi diventati ormai tate per antonomasia.

Prima fra tutte, Mary Poppins: la bambinaia che arriva come una manna dal cielo a sistemare le vite e le camerette dei ragazzini.
Eccola in azione in una delle scene più celebri della filmografia dedicata alle baby sitter:



Il successo che riscosse Mary fece nascere una nuova tata omonima appena un anno più tardi: si tratta della Maria interpretata ancora una volta da Julie Andrews nella pellicola musicale Tutti insieme appassionatamente (1965).

Diretto da Robert Wise e tratto dalla celebre commedia teatrale The Sound of Music di Rodgers e Hammerstein, il film racconta la storia di Maria, un’orfana allevata in un convento che sta studiando per diventare suora; le altre consorelle, però, hanno seri dubbi sulla reale vocazione della ragazza.

Per metterla alla prova, la madre superiora decide di mandarla come governante dei sette figli di un vedovo e, come da copione, i ragazzini si dimostreranno estremamente ostili nei confronti della nuova istitutrice.

Eppure, dopo una serata in cui si rifugiano nella camera di Maria perché impauriti da un temporale, i loro sentimenti per la tata cambieranno radicalmente:



Un’altra baby-sitter prima odiata e subito dopo adorata è quella interpretata da Robin Williams in Mrs. Doubtfire: dopo il divorzio dalla moglie, per continuare a stare vicino ai figli decide di travestirsi da donna e spacciarsi per una Mary Poppins provetta.

Ne combinerà di cotte e di crude, ma conquisterà per sempre il cuore dei suoi figli:



Anche Whoopi Goldberg ha vestito i panni della bambinaia nel film Una moglie per papà, interpretando la colta ma povera Corrina Washington che riesce a fare breccia nel cuore della difficile bambina Molly, orfana di madre, e in quello di suo padre:



Non solo il grande schermo ha accolto le bambinaie, anzi: anche la televisione adora le baby-sitter!

Tra le più celebri tate televisive, spicca il nome di Francesca Cacace, interpretata da Fran Drescher nella sit-com statunitense La Tata.

Eccola in una miscellanea di scene esilaranti che l’hanno resa popolarissima sia oltreoceano sia in Europa:



Il piccolo schermo è così interessato alla figura della tata da averle dedicato anche un reality show: si tratta di Sos Tata, un programma rivolto ai genitori che hanno figli problematici, di età compresa tra i 2 e i 12 anni, che non riescono a farsi rispettare e che richiedono quindi l'aiuto di una bambinaia esperta.