Terra Nova, ecco le foto del cast

Martedì 20 dicembre, su Fox (canale 111 di Sky), andrà in onda in lingua originale l'ultima puntata di Terra Nova, serie tv creata nientemeno che da Steven Spielberg, uno che di fantascienza e di dinosauri se ne intende parecchio. Una settimana dopo, il 27 dicembre, verrà trasmessa la versione italiana del finale. Per ripassare un po' la materia – stiamo parlando di un manipolo di umani che, per sfuggire a un mondo sull'orlo del collasso, dal 2149 torna indietro nel tempo fino alla Preistoria, per ricominciare da capo – e per entrare nel mood di Terra Nova, vi proponiamo una breve intervista con Naomi Scott, che interpreta Maddy, figlia di Jim ed Elisabeth Shannon.

Ti va di ricordare, per gli smemorati e i ritardatari, qualcosa del tuo personaggio?
Interpreto Maddy, la figlia della famiglia Shannon, che ha sedici anni ed è entusiasta all'idea di andare su Terra Nova. È un'appassionata delle scienze e di tecnologia... si può dire che sia un po' una geek. Ma è divertente perché ha un sacco di stranezze e bizzarrie, per cui è un bel personaggio da interpretare.

In Terra Nova assistiamo a una sorta di ritorno all'Utopia che finisce male, non trovi?
Non è propriamente un'utopia andata male. È che i problemi che gli umani affrontano nel futuro saranno sempre gli stessi anche nel passato, perché è la natura umana a rimanere uguale.

A complicare le cose però non è solo la natura umana...
Già, ci sono anche i dinosauri! Ma in realtà la serie si focalizza sui personaggi e su come interagiscono tra loro.

Hai dovuto lavorare molto con il green screen, senza una vera scenografia?
Sì, abbiamo filmato varie scene a quel modo, anche se per fortuna non così tante. Il personaggio di Stephen Lang interagisce molto con i dinosauri, per cui lui ha dovuto girarne di più, ma avendo lavorato per molto tempo ad Avatar ci era già abituato.

Per le riprese siete andati fino in Australia...
Già, è stata una bella fortuna avere quest'opportunità, perché non ci ero mai stata. Era uno di quei posti in cui avrei voluto andare da sempre, è fantastico e c'è della gran bella gente. Per non parlare del sole e delle spiagge paradisiache. E in più l'atmosfera è molto rilassata, per cui è stato ottimo anche per scacciare via lo stress delle riprese.

Oltre a recitare, canti e balli: quando hai deciso che quella da attrice sarebbe stata la tua strada?
In realtà non è che l'abbia proprio deciso. Per ora è andata così, ma penso di voler provare a fare tutte e tre le cose.

Quale sarebbe il tuo ruolo da sogno?
Probabilmente interpretare una persona realmente esistita, magari una figura storica. Qualcuno su cui dover lavorare molto.

Hai qualche modello di recitazione?
Credo che siano un po' le stesse persone a cui si ispirano tutti, come Meryl Streep, ad esempio. Amo anche Kate Winslett, è bellissima. E poi penso che al momento tra gli attori più bravi ci sia Ryan Gosling.

Com'è tornare alla tua vita di tutti i giorni, dopo le riprese di un film o di una serie?
In realtà è piuttosto naturale. Anzi, mi stupisco sempre di come io riesca a tornare alla normalità facilmente, ma forse è perché la mia vita di tutti i giorni l'ho vissuta per diciassette anni, mentre la recitazione è una cosa più recente. Per cui non è che le cose siano cambiate più di tanto, per quel che mi riguarda.