di Linda Avolio


I romani pagheranno per averci trattato come cani…

L’ora della vendetta è finalmente arrivata: Spartacus e compagni sono pronti a far tremare di paura i romani, e come se non bastasse sono anche intenzionati a restituire la libertà a tutti gli schiavi che incontreranno sul loro cammino.

Come ben ricorderanno i fan della serie, la prima stagione si era chiusa con i gladiatori che si ribellavano a Batiato, il loro padrone, e che compivano una vera e propria carneficina nella domus piena di romani in festa. Andiamo dunque a vedere cosa ci aspetta in questa seconda stagione.

Le imprese del trace e dei ribelli corrono di bocca in bocca per tutta Capua, ma le loro gesta sono arrivate ben più lontano, per la precisione fino a Roma. Gli ex schiavi, però, sono costretti a vivere alla giornata, nascosti e costantemente braccati dai loro nemici.
Manca Naevia all’appello, cosa che rende Crisso ancora più nervoso e che di certo non aiuta a distendere le cose tra la fazione dei Galli da lui capitanata e il resto del gruppo, che invece fa capo a Spartacus.
Insomma, l’aria è tesa, e la scarsità di cibo e di riparo di certo non aiutano. A coprire le spalle del leader dei ribelli ci sono però Mira, la sua compagna, e Agron, il gladiatore di origine germanica.

Nel frattempo, Gaio Claudio Glabro è diventato pretore, ma nella capitale lo incolpano di aver portato in terra romana il flagello trace, così è praticamente costretto a tornare a Capua e a prendere in mano la situazione, pena la perdita del titolo e soprattutto dell’onore. Al suo seguito c’è la perfida e perversa moglie Ilizia, miracolosamente scampata al massacro e ora costretta a seguire il marito nelle selvagge terre infestate dai ribelli.

A Capua, invece, faremo conoscenza dei fratelli Seppio e Seppia: il primo è al comando di un manipolo di uomini il cui unico obiettivo è quello di catturare i rivoltosi, mentre la seconda, con le sue mire di gloria, si dimostrerà una vera e propria spina nel fianco di Ilizia.

Spartacus: La vendetta sarà trasmesso alle 21:10 su Sky Uno ogni mercoledì a partire dal 16 maggio, mentre la versione integrale degli episodi andrà in onda ogni giovedì a partire dal 17 maggio sempre su Sky Uno alle 22:50.