di Linda Avolio


Il conto alla rovescia per la seconda stagione di American Horror Story è ufficialmente iniziato, e Ryan Murphy ha finalmente presentato al pubblico i nuovi personaggi.

Sorella Jude (Jessica Lange) – Dopo il Golden Globe vinto per l’interpretazione di Constance Langdon, l’attrice torna con un ruolo del tutto diverso: una suora più sadica che devota. E’ lei a gestire un istituto mentale (l’asylum del titolo) a Briarcliff, in Massachusetts.
Dr. Thredson (Zachary Quinto) – Dopo il ruolo di Chad della scorsa stagione, Zachary Quinto torna nei panni di uno psichiatra dai metodi un po’ particolari, troppo moderni e troppo anticonvenzionali per quell’epoca (il 1964) secondo Sorella Jude. Non si capisce se ciò sia un bene o un male per i pazienti…
Dr. Arden (James Cromwell) – E’ apparentemente innocuo, ma in realtà fa parte dei Rasters, un gruppo di persone che effettuano esperimenti sui pazienti dell’istituto per poi abbandonarli nel bosco. Forse un nazista?




Sorella Eunice (Lily Rabe) – Nella prima stagione l’attrice interpretava Nora, mentre ora vestirà i panni della vice-direttrice dell’istituto, la fedele aiutante di Sorella Jude. Sebbene sembri un po’ ottusa, anche lei nasconde dei segreti.
Monsignor Timothy O’Hara (Joseph Fiennes) – E’ il superiore di Sorella Jude, da lei molto stimato, forse anche un po’ troppo… Anche lui, però, non è così innocente come potrebbe sembrare.
Leo (Adam Levine) – Al suo debutto alla recitazione, il leader dei Maroon 5 interpreta un novello sposo dei nostri giorni in visita con la moglie all’istituto di Briarcliff. Incontrerà Bloody Face, il “cattivo” di questa stagione, un assassino che usa una maschera di pelle umana.




Teresa (Jenna Dewan Tatum) – E’ la moglie di Leo, e avrà anche lei a che fare con Bloody Face. L’attrice è moglie di Channing Tatum.
Kit (Evan Peters) – L’attore che interpretava Tate nella prima stagione avrà ancora a che fare con Jessica Lange, perché il suo personaggio è un nuovo paziente dell’istituto accusato di uxoricidio che Sorella Jude punirà con severi trattamenti. Lui, però, sostiene che lei sia stata rapita dagli alieni.
Lana (Sarah Paulson) – L’interprete della medium Billie nella prima stagione ora è una giornalista lesbica legata in qualche modo all’istituto tramite sua fidanzata. Inizierà a frequentare l’edificio per scoprirne i misteri.
Shelley (Chloë Sevigny) – AKA “La ninfomane”. Una delle pazienti dell’istituto che darà più filo da torcere a Sorella Jude.




infine, il primo, attesissimo promo...una vera delizia per gli occhi!