di Linda Avolio


Vi piacciono le serie dai toni soap, che parlano di politica ma che sono anche leggermente inclinate verso i procedurali in chiave legal? Ma soprattutto, vi piacciono Grey’s Anatomy e Private Practice, i due masterpiece di Shonda Rhymes?
Allora martedì 13 novembre 2012 dovete assolutamente sintonizzarvi alle 21:55 su FoxLife (canale 114 di Sky) per il debutto italiano di Scandal, la nuova creatura della suddetta autrice/produttrice.

Protagonista indiscussa dello show è la crisis manager Olivia Pope (Kerry Washington), ex direttore  delle comunicazioni alla Casa Bianca (personaggio ispirato a Judy Smith, ex capo dell’ufficio stampa delle ultime due amministrazioni Bush).
L’unico comandamento a cui devono rispondere i “gladiatori in doppiopetto” che lavorano per lei è soddisfare il cliente, a ogni costo, perché è questo che fa una società di gestione crisi che si occupa regolarmente del management dei problemi d’immagine di personaggi pubblici di una certa importanza.

Nello staff di Olivia ci sono diverse figure che vanno dall’avvocato (Stephen Finch e Harrison Wright, interpretati da Henry Ian Cusick e Columbus Short, a cui si aggiunge la new entry Quinn Perkins, interpretata da Katie Lowes) all’hacker (Huck Finn, interpretato da Guillermo Diaz), passando per l’investigatore privato (Abby Whelan, interpretata da Darby Stanchfield).

A complicare la vita di Olivia, oltre alle impegnative richieste dei clienti, c’è anche quel legame che lei proprio non riesce a recidere con il suo precedente luogo di lavoro (la Casa Bianca), ma soprattutto col suo precedente datore di lavoro: il presidente degli Stati Uniti d’America Fitzgerald Grant (interpretato da Tony Goldwyn), con cui la donna ha avuto una relazione clandestina.

L’appuntamento con Scandal è per martedì 13 novembre 2012 alle 21:55 su FoxLife, ma se proprio pensate di non riuscire a resistere potete vedere il primo episodio andando direttamente sul sito ufficiale di FoxLife.