di Linda Avolio


Il suo nome è Pierce, Daniel Pierce, ed è il protagonista di Perception, serie che si appresta a debuttare su Fox il 28 novembre 2012 alle 21:00 e che sicuramente riuscirà a stupirvi.

Il professor Pierce – interpretato da Eric McCormack, l’indimenticato Will Truman di Will & Grace – e' un neuroscienziato plurilaureato, ma ciò che lo contraddistingue è un’innata abilità nella comprensione dei comportamenti umani.
E’ infatti per questo motivo che viene “arruolato” dall’FBI come consulente, e poco importa che abbia dei gravi disturbi psichici che spesso lo portano ad agire in modo bizzarro e sopra le righe (come parlare con gente che non esiste), perché Pierce chiude un sacco di casi, e di conseguenza il Federal Bureau of Investigation chiude un occhio.

A tutto però c’è un limite, e qui entra in scena l’agente Kate Moretti (interpretata da Rachael Leigh Cook), ex alunna del geniale professore, nonché responsabile del suo arruolamento. E’ lei a rispondere delle esuberanti azioni del consulente, ed è sempre lei a fargli da balia, ma uno come Pierce non si lascia facilmente tenere al guinzaglio!

Completano il quadro, anzi, il cast principale, Max Lewicki (interpretato da Arjay Smith),  il fidato assistente del dottor Pierce, che lo aiuta a distinguere le persone reali da quelle immaginarie create dalla sua mente, Paul Haley (interpretato da LeVar Burton), il rettore dell'università in cui lavora il professore, e Natalie Vincent (interpretata da Kelly Rowan), una degli amici immaginari di Pierce, che lo aiuta a risolvere i casi fornendogli informazioni utili (non chiedeteci come o perché!).

L’appuntamento con Perception è per il 28 novembre 2012 alle 21:00 su Fox.