di Marco Agustoni

Di solito, quando parliamo delle nostre serie tv preferite, l'argomento di conversazione orbita attorno al chi o al che cosa. Insomma, alla ciccia delle serie in questione. Ma di altrettanta importanza, nel dare un carattere ai nostri show preferiti, è anche il dove: il quartiere, la città, il paese... l'isola in cui si svolgono gli avvenimenti. Perché affinché la storia giri, è necessario che anche l'ambientazione sia funzionale alla narrazione. Ecco quindi una rassegna dei luoghi in cui si svolgono alcune delle serie tv più popolari degli ultimi anni.

Partiamo da due serie che stanno per ricominciare a breve sui canali Sky: stiamo parlando di Boardwalk Empire (canale 301), a breve con la terza stagione su Sky Cinema, e di Homeland - Caccia alla spia, in partenza a fine mese su Fox (canale 111 di Sky) con la nuova stagione. Il primo vede il machiavellico Nucky Thompson contrabbandare alcolici negli Stati Uniti proibizionisti a partire dalla "sua" città, la licenziosa Atlantic City degli anni '20, ricostruita in maniera magistrale dai produttori dello show. Il secondo ruota invece attorno all'agente della CIA Claire Danes e all'eroe di guerra/terrorista Nicholas Brody, che si spostano tra il centro amministrativo degli USA, Washington DC, e la base governativa di Langley, in Virginia, anche queste ritratte con dovizia di dettagli.

Il serial killer "buono", Dexter, sceglie le sue vittime e al contempo lavora nella polizia scientifica a Miami: umida, assolata, crocevia di immigrati clandestini che arrivano via mare, la città della Florida è la tana ideale per questo giustiziere sui generis. Spostiamoci di poco (si fa per dire, visto che negli Stati Uniti le distanze sono imponenti) e arriveremo ad Atlanta: è in questi dintorni che ha inizio il viaggio della sopravvivenza di Nick Grimes e del suo gruppo, impegnato a scappare dagli zombie che infestano le campagne della Georgia in The Walking Dead. E se rimaniamo sempre nel sud degli USA, eccoci arrivare ad Albuquerque, nel New Mexico: in questa arida terra di confine muove i suoi primi passi come produttore di metamfetamine Walter White, il professore allo sbando di Breaking Bad.

In questo elenco potrebbe forse mancare New York? Ovviamente no: decine e decine di serie tv si svolgono nella metropoli per antonomasia, ma tra queste citiamo White Collar, con il truffatore dal cuore d'oro Neal Caffrey che si muove a suo agio per le prospettive da capogiro di Manhattan... e basta, anche perché la cavigliera elettronica che gli è stata applicata dall'FBI non gli permette di allontanarsi più di tanto. Varcato il confine del fiume Hudson, troviamo invece i malavitosi de I Soprano, che conducono i loro loschi affari nello stato del New Jersey. Dalla East Coast rimbalziamo alla West Coast, e più precisamente a Los Angeles, dove si trasferisce la sfortunata famiglia protagonista di American Horror Story, che ha la sciagurata idea di andare a vivere in una villa infestata da inquietanti presenze, ma dove è anche possibile imbattersi in Hank Moody, lo scrittore gigione protagonista di Californication.

Non ci sono, però, solo gli USA: viaggiamo oltreoceano fino alla Gran Bretagna, dove in Sherlock seguiamo il detective Holmes e il suo fido assistente, il dottor Watson, per le nebbiose vie di Londra. È per lo più girato nella capitale anche Misfits, per quanto i giovani lestofanti con superpoteri vivano in una non meglio precisata città dell'Inghilterra. E l'Italia? Non manca: a rappresentarla potremmo chiamare la "fuori serie" Boris, ambientata nella Roma verace di René Ferretti e di Biascica. L'omonimo protagonista di Spartacus, invece, comincia la sua carriera nell'antica Capua, le cui ambientazioni sono state ricostruite con grande impegno.

Non sono solo i ragazzi di Misfits a risultare difficili da trovare: potreste avere qualche problema anche ad arrivare nell'immaginaria Fairview popolata dalle casalinghe disperate di Desperate Housewives, o ancora rischiereste di perdervi per la California se vi metteste in cerca di Charming, sede del club di motociclisti di Sons of Anarchy. Ma la location più ardua da rintracciare (assieme forse al continente di Westeros, dove si svolgono le truci vicende de Il trono di spade), ovviamente, è l'isola dei naufraghi di Lost. Spersa da qualche parte dell'Oceano Pacifico, vi sfidiamo a trovarla sulla cartina...

E a proposito di cartine, ecco una mappa per orientarvi nei luoghi delle serie tv!