Brutte notizie per gli appassionati di True Blood, anche se la notizia era nell'aria da tempo, la serie televisiva dei vampiri con protagonisti i coniugi Moyer chiuderà al termine della settima stagione, che durerà dieci puntate.

Ad annunciare ufficialmente la fine di True Blood lo stesso presidente dell'Hbo Michael Lombardo: “True Blood è quasi uno show che definisce la Hbo”, ha detto il presidente del network. “Alan Ball ha preso i libri di Charlaine Harris, ha messo su un cast brillante guidato da un’eccellente Anna Paquin nel ruolo di Sookie Stackhouse, ed ha realizzato uno show che ha portato i suoi fan in un viaggio indimenticabile. Alan ha passato il testimone a Brian Buckner, che ha guidato i nostri fantastici autori e staff in una spettacolare sesta stagione, e ci guiderà verso la settima ed ultima stagione di questo show. Sarà difficile salutare gli abitanti di Bon Temps, ma guardo avanti a quella che promette essere una fantastica stagione finale”.

“True Blood” fin dal suo debutto sì è dimostrata una serie vincente, soprattutto per quella sua miscela di fantasy, humor, azione ed erotismo. In brevissimo tempo è diventato un appuntamento fisso per milioni di fan in tutto il mondo. La storia di Sookie, umana col dono di leggere nel pensiero, e di Bill (Stephen Moyer), vampiro dall’animo nobile, ha regalato alla Hbo ascolti in salita e diventando un fenomeno di massa che ha rilanciato la figura del vampiro in tv e al cinema.