Gli episodi di Halloween dei Simpson, che aggiungono un tocco horror a una delle serie animate più amate di tutti i tempi, sono ormai un classico. Questa volta, però, il team dietro il cartoon prodotto da Fox ha superato se stesso, affidando la sigla introduttiva (un altro classico) a un regista visionario e imprevedibile come Guillermo del Toro. Il risultato? Ovviamente è da urlo!

Di speciale, innanzitutto, c’è la lunghezza: la sigla dura quasi tre minuti, lasciando tutto lo spazio al regista di Pacific Rim per sfogare il proprio immaginario. Quello che poi colpisce sono i vari momenti “splatter” del filmato, che vedono i protagonisti dei Simpson coinvolti in situazioni grottesche e raccapriccianti.

Ma la sigla in questione è una gioia per gli appassionati di horror perché contiene una serie infinita di riferimenti cinematografici, televisivi e letterari, da Alfred Hitchcock a Shining, passando per Cthulhu, Blade e per tutti i movie monster della Universal. Per cogliere tutte le citazioni è necessario rivedere il filmato almeno tre o quattro volte. Del Toro non ha voluto rinunciare nemmeno a citare se stesso, buttando nel calderone Il labirinto del fauno, Hellboy e, naturalmente, anche il suo ultimo film, Pacific Rim.