di Linda Avolio


The Following è tornato – la seconda stagione è in onda ogni martedì sera alle 21:50 su Fox Crime HD –, e nonostante le danze si siano appena (ri)aperte non è difficile notare che ci sono tutti gli elementi per fare in modo che questo secondo capitolo possa essere ancora più esagerato e più assurdo del precedente.

D'altronde, che la serie creata da Kevin Williamson non avesse paura d'osare lo avevamo già capito un anno fa, quando pian piano, episodio dopo episodio, abbiamo visto cadere come mosche personaggi regular e recurring che credevamo fossero fondamentali per la narrazione.

E invece via, tabula quasi rasa, stagione nuovo e cast in gran parte rinnovato, con una netta suddivisione tra i veterani e le new entry. Ma chi sono gli appartenenti ai rispettivi gruppi, e cosa è importante sapere riguardo a loro?


Sui veterani in realtà c'è poco da dire, per due motivi: anzitutto perché sono pochi (sono solo quattro!), e poi perché abbiamo avuto a che fare con loro durante la prima stagione, dunque ormai li conosciamo piuttosto bene.

Il magico quartetto è composto dal protagonista Ryan Hardy, interpretato dalla star di Holliwood Kevin Bacon, dalla sua nemesi Joe Carroll, interpretato dal britannico James Purefoy, dall'agente Mike Weston, che ha il volto di Shawn Ashmore, e, last but not least, da Valorie Curry, che nella serie è Emma Hill, la seguace numero uno del professore killer. Quella che pensavamo tutti sarebbe stata fatta fuori proprio dal suo idolo, e invece è ancora tra noi.

Tutti gli altri, o sono morti (RIP agente Debra Parker, ci mancherai un sacco, mentre la dipartita di Claire onestamente non ci ha straziato più di tanto), oppure sono spariti dalla circolazione (il piccolo Joey, per esempio, ora è nel programma protezione testimoni, dunque è altamente improbabile il suo ritorno).


Passiamo ora alle new entry del cast regular, dunque i nuovi personaggi che dovrebbero durare in teoria per parecchi episodi, anche se con The Following, si sa, la morte è sempre dietro l'angolo (come ci insegnano Paul, Jacob e Roderick).

Nella squadra di Hardy troviamo sua nipote Max, interpretata da Jessica Stroup, già vista nel teen drama 90210, dove vestiva i panni dell'adolescente Erin Silver, sorella minore della Kelly Taylor di Beverly Hills 90210. Max è un'agente della polizia di New York, e lavora nella divisione di Intelligence, infatti si presume sia stata lei ad aiutare lo zio nella sua indagine personale sulla vera fine di Carroll e dei seguaci ancora a piede libero.
Nei primi episodi Max la vediamo in poche scene, ma siamo sicuri che col procedere della storia avrà un ruolo sempre più importante, quindi teniamola d'occhio.

Altre new entry da tenere d'occhio sono poi i gemelli killer Luke e Mark, interpretati da Sam Underwood, volto e corpo del giovane e inesperto serial killer Zach Hamilton nell'ultima stagione di Dexter e comparso anche nella terza stagione di Homeland, dov'era Leo Carras, il fidanzato omicida di Dana Brody.
A quanto pare Sam Underwood non è contento se non interpreta un assassino, dunque l'idea di interpretare due assassini contemporaneamente dev'essergli sicuramente piaciuta, anche perché Luke e Mark hanno personalità molto differenti, cosa che li rende ancora più interessanti. I gemellini sono seguaci di Carroll della seconda ondata, e senza dubbio ne vedremo delle belle quando finalmente incontreranno il loro idolo.

Ci sono infine altri due personaggi regular potenzialmente interessanti: Lily Gray, interpretata da Connie Nielsen, e Mandy, interpretata da Tiffany Boone.
La prima è l'unica superstite al massacro della metropolitana di New York, e da quanto si è visto finora potrebbe essere il nuovo interesse romantico del buon Ryan. Speriamo solo che non faccia la fine di Claire o che non si riveli una pazza assassina come Molly!
La seconda, invece, è la figlia della groupie di Carroll interpretata da una sempre fantastica Carrie Preston. La giovane Megan sembra molto legata a Joe, che ormai vive con lei e sua madre da un anno, e questo legame potrebbe rivelare grosse sorprese, specialmente se si considera che il professore killer ha un forte ascendente sulle persone che lo circondano...staremo a vedere.


L'appuntamento con la seconda stagione di The Following è ogni martedì alle 21:50 su Fox Crime HD.