The Americans ha chiuso la sua stagione d'esordio con un finale al cardiopalma che ha fatto definitivamente innamorare i fan della serie tv, già diventata di culto. Ora lo show con Keri Russell e Matthew Rhys riprende con la seconda stagione, in onda in prima visione tv su Fox (canale 112 di Sky) a partire da sabato 18 ottobre alle 21.

Sono passati due mesi ed Elizabeth Jennings, la metà femminile della coppia di spie del KGB che ha messo su famiglia negli Stati Uniti in piena Guerra Fredda, si è ripresa dalla sparatoria che le è quasi costata la vita. Assieme al marito Philip potrebbe riprendere la sua "normale" routine di agente infiltrato, ma un incontro con un'altra coppia di spie va storto e prendono il via una serie di nuove situazioni che potrebbero mettere a rischio non solo le loro vite, ma anche quelle dei loro figli.

A proposito del "ponte" temporale tra gli eventi quasi tragici della fine della prima stagione e il nuovo inizio nella seconda, Matthew Rhys, che in The Americans interpreta Philip, ha detto: "Penso che quell'esperienza li abbia avvicinati. Per loro è l'inizio del viaggio attraverso la seconda stagione, durante la quale scopriranno di essere più uniti". D'altronde, la determinata Elizabeth ne esce "molto più vulnerabile, più aperta da un punto di vista emotivo".

Sempre Matthew Rhys ha parlato, nel presentare la nuova stagione, dei famigerati travestimenti di Philip: "I più complicati richiedono circa un'ora e mezza di trucco. Il grosso ha a che fare con parrucca, baffi e cose di questo tipo. Ma ormai sul set sono come ai box della Formula 1, mi guardo allo specchio e all'improvviso non mi riconosco più!". Ma al di là dei costumi o delle parrucche, il suo personaggio dovrà cominciare a fare i conti con la sua coscienza, dopo aver convinto l'ingenua Martha a sposare il suo alter ego Clark, in modo da carpire sempre più la fiducia... e soprattutto carpire nuovi segreti sull'attività dell'FBI.

Ovviamente non ci saranno solo Philip ed Elizabeth, in questa seconda stagione di The Americans. L'agente Beeman dell'FBI continua a essere una mina vagante, indeciso tra il suo senso del dovere, la sua ferrea volontà di contrastare "il pericolo rosso", e i sentimenti che sempre più sta sviluppando nei confronti della sua informatrice all'Ambasciata russa, la bella (e pericolosa) Nina Sergeevna. E poi ci saranno i piccoli Jennings, Paige ed Henry, impegnati nelle loro vite di ragazzini e, almeno per il momento, ancora inconsapevoli delle vere identità dei loro genitori.

Insomma, gli elementi per rendere memorabile anche questa seconda stagione di The Americans ci sono tutti. Per vedere i nuovi episodi della serie "più anni '80" del momento, l'appuntamento è sabato 18 su Fox!