“Il mio nome è Laura Palmer, e da soli tre piccoli minuti, ho ufficialmente compiuto dodici anni!” Così si apriva il fortunato blockbuster “Il diario di Laura Palmer”, il libro-diario di Laura adolescente, il personaggio attorno alla cui morte misteriosa si è giocata tutta la serie tv di Twin Peaks. E mentre la stessa serie dopo 25 anni esatti dalla prima puntata annuncia il suo ritorno sui piccoli schermi nel 2016 con 9 nuovi episodi, proprio per mano di un tweet e video di David Lynch, il coautore Mark Frost rincara la dose e parla di un nuovo libro incentrato sui grandi misteri della cittadina dello stato di Washington chiamata appunto Twin Peaks.

Il libro arriverà nel 2015 – Mentre da Twitter arrivava dunque il messaggio sibillino di Lynch “Sta succedendo di nuovo”, a presagire nuove trame intricate come quelle che nello scorso ventennio hanno appassionato il pubblico di tutto il mondo (come scordare l'onnipresente tormentone di “Chi ha ucciso Laura Palmer?”), Frost si preparava invece a svelare i primi retroscena della trama del suo libro che si chiamerà “The secret lives of Twin Peaks” e che uscirà negli Stati Uniti alla fine del 2015, prima dunque dei nove nuovi episodi. Proprio per via dell'uscita studiata prima della serie tv, il libro di Frost non parlerà dei nuovi episodi, ma si concentrerà su quei misteri rimasti inesplorati e quelle storie non ancora sviluppate ma solo abbozzate nel primo serial. L'editore americano è Macmillan, mentre in Italia i diritti sono di Mondadori.

Dal primo grande mistero in avanti – Il primo grande mistero su cui Frost illuminerà i lettori è proprio l'omicidio della giovane Laura Palmer, raccontandone retroscena ancora inesplorati. Ma il fulcro del libro sarà concentrato su quelle storie che la chiusura della serie, interrotta bruscamente nel 1991, non aveva permesso di esplorare più a fondo. Anche perché, come racconta lo stesso Frost, mentre il libro andrà a coprire gli anni passati dal 1991 a oggi, la nuova serie partirà proprio dal presente, con gli stessi personaggi invecchiati di 25 anni.

Il diario di Laura e gli altri - Visti i grandi numeri che per decenni libri e prodotti legati a Twin Peaks hanno registrato, anche “Le vite segrete di Twin Peaks” promette al solo annuncio un grande successo. “Il diario segreto di Laura Palmer”, scritto da Jennifer Lynch, figlia del regista, nel 1990 (tra la prima e la seconda serie di Twin Peaks) a poche settimane dalla sua uscita era già in vetta ai libri più venduti negli Stati Uniti. E dopo di lui ebbero grandi fortune molte pubblicazioni ispirati al serial, come la autobiografia dell'agente FBI Dale Cooper scritto da Scott Frost, fratello di Mark, o la parodia della guida turistica di Twin Peaks, stato di Washington, dove accanto ai monumenti si trovavano anche le canzoni da scegliere nel juke box del Double-R Diner.