L’attesa è spasmodica, i cultori di serie sono ormai arrivati alla fine del countdown e i nostalgici di Twin Peaks avranno finalmente pane per i loro denti: Wayward Pines arriva in prima mondiale da giovedì 14 maggio alle 21.00 su Fox (canale 112 di Sky) con un episodio ogni giovedì.
In contemporanea negli Stati Uniti e in altre 125 nazioni, sarà il più grande lancio day-and-date al mondo per una serie di finzione.
E le premesse non disattenderanno il successo strepitoso che questa serie-evento sta già riscuotendo dappertutto.

A dare il titolo a Wayward Pines è la piccola cittadina situata in Idaho in cui è ambientato.
Si tratta della tipica cittadina americana, talmente tipica da essere fin troppo perfetta...
Quando arriverà l'agente dei Servizi segreti Ethan Burke (interpretato da un eccezionale Matt Dillon), capitato lì alla ricerca di due federali scomparsi, qualcosa gli farà capire che quella cittadina non è certo quello che vuole fare credere di essere.
Finito in ospedale per un grave incidente automobilistico, Ethan si ritroverà stranamente senza documenti né cellulare e sarà costretto a trattenersi a Wayward Pines dove la sua indagine sulla sparizione dei colleghi invece di risolvere il mistero solleva domande ancora  più inquietanti.
Burke non riuscirà a mettersi in contatto con il mondo esterno e tutti gli abitanti della città dubiteranno della sua identità, aggiungendo mistero al mistero.
Ma il mistero numero uno è: riuscirà il protagonista a lasciare Wayward Pines?
Si spera vivo…

La serie è ispirata al best-seller omonimo di Blake Crouch (pubblicato in Italia da Sperling & Kupfer) ed è un omaggio al cult degli anni Novanta, Twin Peaks, come afferma il suo creatore, il regista e produttore esecutivo M. Night Shyamalan (regista di capolavori del mistero e della suspense come Il sesto senso e The Village), qui all’esordio televisivo.
Ma Shyamalan non è l’unico nome prestato dal grande al piccolo schermo: anche il cast annovera mostri sacri della settima arte tra cui il già citato Matt Dillon, la vincitrice dell'Oscar Melissa Leo (attrice in The Fighter e Frozen River), Juliette Lewis, Toby Jones e Carla Gugino (interprete in Sin City ed Entourage).