di Camilla Sernagiotto

 

Donne al potere.

Se per qualcuno questo slogan è ancora un’utopia, ciò non vale in casa Rhimes.

Stiamo parlando della mitica Shonda Rhimes, la donna alla quale si deve la creazione del gentil sesso più tosto (e a volte meno gentile) dello schermo.

Sceneggiatrice, regista e produttrice, Shonda è un esempio vivente di come la femminilità a volte vada a braccetto con il potere, parola dell’autorevolissima rivista TIME che l’ha inserita nel 2007 tra le 100 persone più influenti del mondo.

La regina della produzione tv è la “madre” di serie diventate cult come Grey’s Anatomy, The Catch, Le Regole del Delitto Perfetto e Scandal, le stesse che ogni lunedì a partire dalle 21 andranno in onda su FoxLife proprio in omaggio a lei, a Shonda.

Il canale più femminile che ci sia, infatti, ha deciso di dedicare tutta la programmazione serale del lunedì al magico mondo creato dalla Rhimes. Anzi: dai magici mondi!

Grey’s Anatomy, The Catch, Le Regole del Delitto Perfetto e Scandal saranno, in ordine, le grandi serie che - per la prima volta e in esclusiva per l’Italia – FoxLife offrirà al proprio pubblico, in gonnella e non.

Sì, perché i mondi al femminile partoriti dalla mente geniale di Shonda Rhimes non sono amati soltanto dalle signore ma anche dagli ometti fin da quell’ormai lontano marzo 2005, quando debuttò Grey’s Anatomy, la serie-rivelazione che si guadagnò un bel Golden Globe per la “Miglior serie drammatica” e lanciò Meredith Grey (alias Ellen Pompeo) nell’Olimpo delle dive del piccolo schermo.

 

Dopo di lei, l’Olimpo targato Shonda Rhimes si assiepò di donne tutte d’un pezzo: dalla tostissima Olivia Pope, interpretata da una favolosa Kerry Washington sul set di Scandal, all’avvocatessa Annalise Keating protagonista di Le Regole del Delitto Perfetto, il gentil sesso di Shonda sa tirare fuori le unghie. Sempre dopo una perfetta manicure...

Olivia Pope-Kerry Washington è una donna forte che dedica la propria vita a proteggere i segreti e l’immagine pubblica dell’elité statunitense mentre Annalise Keating (interpretata da Viola Davis, Emmy Award per la categoria “Miglior attrice protagonista in una serie drammatica”) è una stimata avvocatessa e insegnante di diritto penale all’Università di Filadelfia che viene suo malgrado coinvolta nell’omicidio di una studentessa insieme ai suoi “Keating Five”, ossia cinque studenti da lei scelti per assisterla nei casi giudiziari.

Dalle sale dei tribunali allo studio investigativo di Alice Vaughan (aka Mireille Enos) il passo è breve; la Vaughan è un altro degli indimenticabili personaggi delineati dalla Rhimes: investigatrice privata di Los Angeles, è la protagonista di The Catch. A pochi giorni dal matrimonio, il suo fidanzato Benjamin Jones (interpretato dal protagonista di Six Feet Under, Peter Krause) scompare nel nulla, senza lasciare tracce ma parecchie sorprese, tra cui la più "buffa" è la seguente: le ruba tutti i risparmi di una vita. Inizia così la caccia al tesoro ma soprattutto al topo, scandita da flashback in cui Alice ricostruisce la storia con Benjamin per capire chi sia veramente l’uomo al quale ha fatto il fatidico errore di dire il fatidico sì.

 

Non perdete l’appuntamento in rosa con le donne di Shonda Rhimes: ogni lunedì su FoxLife a partire dalle 21, andranno in onda nell’ordine Grey’s Anatomy, The Catch, Le Regole del Delitto Perfetto e Scandal.