1. Home
  2. SerieTV
  3. Gossip
  4. Life Style
  5. WebStyle
  6. Video
  7. Altro

Zombiescape, se Romero incontra Monet

Cosa sarebbe accaduto se il pittore francese avesse visto “L’alba dei morti viventi”? E cosa se Camille Pissarro fosse un accanito fan di The Walking Dead? La risposta arriva dall’artista George Pfau

George Pfau - Foto N.1

Li chiama “zombiescape”. E cioè panorami (scape) in cui si muovono decine, centinaia di zombi. Così come succede in tante scene di The Walking Dead o di capolavori horror come “Il giorno degli zombi” (film di Romero che ha ispirato questa tela) - Credits: George Pfau

  • George Pfau - Foto N.1
    Li chiama “zombiescape”. E cioè panorami (scape) in cui si muovono decine, centinaia di zombi. Così come succede in tante scene di The Walking Dead o di capolavori horror come “Il giorno degli zombi” (film di Romero che ha ispirato questa tela) - Credits: George Pfau
  • George Pfau - Foto N.2
    A realizzare questi “zombiescape” è l’artista George Pfau. La sua tecnica puntiforme ricorda quella degli impressionisti francesi come Monet o Pissarro. Qui il film a cui si è ispirato è “L’alba dei morti dementi”, commedia horror di Edgar Wright - Credits: George Pfau
  • George Pfau - Foto N.3
    Opera notturna ispirata a “Otto; or Up with Dead People”, film di Bruce LaBruce che racconta le avventure di Otto, ragazzo tedesco zombi e gay che vaga senza meta - Credits: George Pfau
  • George Pfau - Foto N.4
    Zombiescape ispirato a “Juan of the Dead”, commedia spagnola che rilegge la rivoluzione cubana in chiave zombi. George Pfau è ossessionato dai morti viventi - Credits: George Pfau
  • George Pfau - Foto N.5
    A Pfau piacciono gli zombi perché ci fanno vedere gli esseri umani passare “da esseri umani identificabili e con un nome, a membri posseduti e infetti di un collettivo che cresce sempre”. Questa tela è ispirata a Zombi 2 di Lucio Fulci - Credits: George Pfau
  • George Pfau - Foto N.6
    Per “La notte dei morti viventi” di George A. Romero l’artista ha preferito il bianco e nero. George Pfau ha anche realizzato uno Zombie Index che permette di navigare e zoomare in un disegno con centinaia di morti viventi - Zombie Index
  • George Pfau - Foto N.7
    Il parcheggio di “Zombi” di George A. Romero - Credits: George Pfau
  • George Pfau - Foto N.8
    Questa tela è invece ispirata a 1975: Occhi bianchi sul pianeta, horror fantascientifico degli anni ’70 diretto da Boris Sagal - Credits: George Pfau
  • George Pfau - Foto N.9
    Qui il riferimento è a “Benvenuti a Zombieland”, film zombi-apocalittico del 2009, diretto da Ruben Fleischer - Credits: George Pfau
  • George Pfau - Foto N.10
    Poteva mai mancare una tela ispirata a “The Walking Dead”, la serie in onda su SKY che ha fatto diventare mainstream gli zombi? Credits: George Pfau

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2016 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...