L'immagine qui sopra è presa dall'album di Manfrys su Flickr

di David Saltuari

Magari ha perso la vicepresidenza, ma la governatrice dell'Alaska si può consolare. La parola più cercata su Google a livello globale è infatti Sarah Palin. Come ogni anno Google ha reso pubbliche le classifiche delle parole più cercate: il cosidetto Zeitgeist. Per chi non è famigliare con Fichte o Hegel, Herder o Klotz, lo Zeitgeist è una parola tedesca che si può tradurre come Lo spirito dei tempi. Ed è così che il motore di ricerca di Montain View ha deciso di chiamare la classifica annuale delle keywords più cliccate.

Subito sotto la governatrice dell'Alaska si piazzano le olimpiadi di Pechino 2008. Medaglia di bronzo per Facebook Login (confermando così il successo del social network creato da Zuckerberg). In generale il 2008 vede il trionfo dei social network. Nella top ten infatti, sotto Facebook, tra le parole più cercate troviamo Tuenti, community in lingua spagnola, Nasza klasa, un facebook polacco e Wer kennt wen, una versione tedesca. Buoni piazzamenti anche per Heath Ledger. Un po' basso (solo sesto) Obama. Ottimo decimo posto invece per i Jonas Brothers.

E in Italia? Nella top ten delle ricerche più in ascesa in testa Pechino 2008 (e chi si immaginava che gli italiani fossero così sportivi), nuovamente Facebook e Obama. I milanesi si dimostrano particolarmente attivi sul web piazzando l'ecopass al quarto posto, mentre la passione per i reality si fa notare con il quinto posto di La Talpa. Sesto posto per la finanziaria 2008, settimo per l'autore di Gomorra Saviano. Chiudono wiki, mutui e cinquecento.

Ma Google non si limita a pubblicare le liste per paese. Guardando in profondità nello Zeitgeist, per esempio, si scopre che il cocktail più cercato è sempre il classico Martini, seguito da Mojito e Margarita. E che a rivolgersi al motore di ricerca sono più i filosofi che gli smanettoni: nella classifica delle domande più postate What is Love e What is Life superano What is Java.