Michael Moore torna a girare un film. Per raccontare le origini della recessione che, partita dagli Stati Uniti, ha travolto le economie di tutto il mondo. E lo fa, come ovvio, a modo suo.
Il regista di  Bowling a Columbine , già autore di Roger and Me , un docu-film denuncia sulla crisi della General Motors, ha infatti lanciato un singolare appello dal suo sito web: "... if you work for a bank, a brokerage firm or an insurance company — or if you have seen things or heard things that you believe the American people have a right to know — please contact me at bailout@michaelmoore.com ."
D'altra parte, non è nuovo a queste provocazioni via web Michael Moore, che per esempio ha distribuito gratuitamente via Internet il suo ultimo lavoro, Slacker Uprising .

Guarda il servizio di SKY Tg24 :