di Simone D’Ambrosio

Avete mai pensato di cavalcare un armadillo impazzito alla disperata ricerca di un po’ di cibo nascosto tra le sterpaglie del Venezuela? O di immergervi sul dorso di una tartaruga verde per esplorare i fondali marini dell’Oceano Pacifico? Da oggi tutto questo è possibile grazie alla trovata del Museum of Animal Perspectives che ha inserito sulla testa di un’infinità di specie animali piccole telecamere con lo scopo di regalarci il mondo visto da una nuova prospettiva.

Attraverso un intuitivo planisfero georeferenziato è così possibile con un semplice click osservare da pochi millimetri di distanza un caribù  che esplora un manto nevoso sperando di incontrare qualche piccolo filamento erboso  di cui nutrirsi.
Per restare tra i ruminanti, potete poi saltare sulla groppa di una mucca  senza dover fare i conti con l’odore non sempre troppo piacevole.

Attenzione però! Se siete particolarmente sensibili a ragni e altri aracnidi evitate i video dello scorpione imperatore e della tarantola.

E per trovare forti emozioni non dimenticatevi di fare una passeggiata in compagnia del bisonte o una nuotata sul dorso dell’alligatore americano.

In caso non ne aveste ancora abbastanza potete continuare l’avventura nel mondo animale indossando gli occhi di una pecora, di un fagiano o della più insolita rana-leopardo.

Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti! Basta scegliere l’animale che più vi incuriosisce e iniziare un affascinante viaggio virtuale tra le meraviglie della natura che ci circonda.