di Alessandra Carboni

A poche settimane dall’uscita della seconda puntata del videogioco Assassin’s Creed, celebre titolo d’azione di genere stealth datato 2007, Ubisoft regala ai fan del genere un cortometraggio dedicato a Ezio Auditore  – il nobile fiorentino protagonista di Assassin’s Creed II – e alle sue avventure, che lo vedono muoversi tra Venezia e la Toscana del 15esimo secolo, in pieno Rinascimento.

È stato infatti lanciato online, su YouTube, il primo episodio della mini-serie Assassin’s Creed: Lineage, composta da tre cortometraggi in cui attori in carne e ossa interpretano i personaggi attorno ai quali si snoda la storia narrata nel gioco, per raccontare agli spettatori il prologo alle vicende che poi avranno come protagonista Ezio in versione pixel.

Il filmato dura circa 14 minuti e non ha certo aspirazioni da grande schermo, mentre è sicuramente una buona idea di promozione e marketing via web, uno strumento perfetto per creare un po’ di hype attorno a un nuovo prodotto.
I commenti al video postati su YouTube dagli utenti sono variegati ma sostanzialmente positivi. Tuttavia, tra chi definisce il cortometraggio “incredibile”, “bellissimo” o “molto ben fatto” (scenari ed effetti speciali sono realizzati in computer grafica 3D) e auspica che presto venga anche prodotto un film vero e proprio dedicato al gioco, c’è anche chi non vede l’utilità di un filmato che nulla aggiunge alla storia e al divertimento promesso da Ubisoft: “Non sarebbe stato meglio se invece di rifilarci un filmetto da due soldi ci avessero mostrato qualche nuova scena del gioco?”, chiede infatti qualcuno, andando al sodo.

La serie Assassin’s Creed: Lineage è stata prodotta da Hybride Technologies, gli studi di Ubisoft che hanno collaborato alla realizzazione di 300 e Sin City. I prossimi due episodi saranno diffusi online, sempre su YouTube, prima che il videogioco arrivi sugli scaffali dei rivenditori di tutto il mondo.

Assassin’s Creed II
per Xbox 360 e Play Station 3 arriverà sul mercato europeo il prossimo 20 novembre. Per la versione per Pc bisognerà invece attendere l’inizio del 2010.

Guarda la prima puntata della mini-serie: