Guarda la fotogallery

Di Rossella Rigamonti

Cosa stai facendo? Cosa Stai pensando? Cosa stai provando? ecco le domande a cui molti di noi  rispondono quotidianamente su Facebook, Twitter e su altri social network aggiornando il proprio status. Il modo più rapido per far sapere a tutti che gelato stai mangiando o che hai intenzione di portare il cane ai giardinetti. Ma anche per far sapere che ti hanno appena assunto in quel posto dove speravi o per trovare qualcuno che venga al cinema con te questa sera. Dai banali “fa freddo”, “si muore di caldo” a battute pungenti su politica e attualità: i nostri cugini anglofoni hanno pensato bene di aiutare chi difetta di fantasia creando Generatus, un generatore automatico di brillanti status per non tediare gli amici di rete.

Le giovani menti nostrane, che non mancano certo di inventiva, hanno invece partorito un’iniziativa divertente per curiosi e amanti della rete: “IS - Identità Sociale” è un progetto collettivo in tre fasi, che ha coinvolto il web e le strade di Milano.

Prima fase: migliaia di cartelli interrogativi affissi per Milano con la speranza che fossero riempiti di appunti dai passanti. Seconda fase: altri cartelli che invitavano espressamente a mandare foto o a venire a farsi fotografare. Terza fase: i cartelloni finali con tanto di facce e parole dei vari protagonisti.

Il successo è stato notevole ed è stato raccolto materiale sufficiente per animare un sito, un blog e degli spazi su Flickr e Facebook: per l’esattezza, 2387 ritratti e altrettanti status.

Dopo tanta fatica e parecchie multe per i cartelli non autorizzati della prima fase, finalmente il 12 febbraio alle 19.00 c’è il “finissage” allo Spazio Forma: potere passare a commentare dal vivo le foto e a farvi scattare gli ultimi ritratti.

Spazio Forma
Piazza Tito Lucrezio Caro, 1
20136 Milano
02 45474688



Guarda la fotogallery del progetto IS - Identità Sociale
Leggi gli altri articoli su Facebook