di Floriana Ferrando

Stufi dei soliti musei o delle classiche gite fuori-porta? Se siete alla ricerca di avventure mozzafiato, date un’occhiata ad Atlas Obscura, sito che raccoglie le località del mondo più strane, misteriose e poco conosciute. Per il prossimo 20 marzo ha organizzato l’Obscura Day, una giornata di spedizioni, esplorazioni e scoperta dei tesori nascosti delle città selezionate dalla community.

Dal Colorado alla California, da Cuba al Montana, ce n’è per tutti i gusti. Potrete andare alla scoperta di California City, la cittadina fantasma sperduta nel deserto a nord-est di Los Angeles, o vestire i panni di Indiana Jones e avventurarvi nelle grotte di pietra del sito archeologico di Gungywamp a Groton, nel Connecticut.

Per i più tecnologici c’è invece la visita al Computer History Museum di Mountain View per ammirare il primo esempio di computer meccanico. Che dire invece del Rocks Concert in Montana? Non fatevi trarre in inganno dal nome, non si tratta di un concerto rock, ma del “concerto delle pietre”.

Non solo antichi misteri, ma anche stranezze che col buon gusto hanno poco da spartire. Ne è un esempio il Museo dei Capelli di Kansas City: oltre  duemila gioielli fatti di capelli umani risalenti al XVII secolo. Sembra che nell’antichità la raccolta di capelli fosse un modo per mantenere viva la memoria di un defunto. D’altronde, spiega la fondatrice Leila Cohoon: “Questa è l’unica parte del corpo umano che è ancora qui”, come darle torto?

Ancora più insolito l’Icelandic Phallological Museum in Husavik, probabilmente l’unico museo al mondo esclusivamente dedicato all’organo genitale maschile: ne raccoglie 24 appartenenti a 45 diverse specie.

La scelta è ampia e non c’è per forza bisogno di andare Oltreoceano. Basta qualche ora di viaggio per scoprire la Torre di Eben-Ezer a Bruxelles, o il Poison Alnwick Gardens nel Regno Unito, un giardino “del veleno” dedicato alle erbe mediche e alle piante mortali.

Poteva forse mancare l’Italia? L’Obscura Day romano prevede la visita guidata della piramide di Cestia, antico monumento di sepoltura posto all’interno delle mura della città. La Piramide, che ha alle spalle una lunghissima storia, normalmente non è aperta al pubblica, dunque cosa aspettate? È un’occasione unica,  prenotatevi subito sul sito di Obscura Day, e fate in fretta, sono accettate solo venti persone.

Totalmente differente la proposta torinese: il tour di Nautilus, un negozio che ospita antichi strumenti scientifici e stranezze old style: il braccio di una mummia, la macchina per l’elettroshock e molto altro ancora. Perfetto itinerario per chi delle cose semplici e banali non sa proprio che farsene.