di Nicola Bruno

L'Avatar delle serie web si chiama The Guild. Non ha conquistato tutte le candidature del kolossal di James Cameron, ma ci è andato molto vicino: ben sette nomination (tra cui quella per la miglior serie e la migliore attrice) per gli Streamy Awards, seconda edizione dell’evento che premia le migliori sitcom e serie pensate solo per il web.

The Guild è un fenomeno tutto online, che ha visto un'attrice televisiva di serie B - Felicia Day - affermarsi nell'affollato scenario delle star virali: il suo account Twitter veleggia oltre il milione di follower, un onore riservato a pochissimi. Lanciata nel 2007 (quando vinse subito un YouTube Video Award) The Guild parla delle avventure di un gruppo di giocatori di World of Warcraft, il più famoso dei multiplayer online.

Ogni puntata dura tra i tre e gli otto minuti ed è stato già superato lo scoglio della terza stagione: ora milioni di web-spettatori aspettano l'arrivo della quarta. Ma, come ogni prodotto crossmediale, il fenomeno The Guild non riguarda solo le puntate trasmesse online, ma tutta una serie di risorse parallele, in cui la parte del leone la fanno i tormentoni virali. Come nel caso di questa clip, ormai vicina al traguardo delle 10 milioni di visite.

Guarda il video: Do you wanna date my Avatar?



Il pilot di The Guild


Sempre in ambito geek e videoludico si muove The Legend of Neil, altra sitcom di successo che racconta le avventure Link, ex benzinaio finito intrappolato nel mondo di Legend of Zelda (famoso gioco Nintendo. Dopo gli ottimi riscontri della prima stagione, la seconda è arrivata anche in tv, su MTV2. Anche qui è forte la contaminazione tra diversi generi (sitcom, musical) e media (videogame, tv, web).

The Legend of Neil Musical Excerpt - Fairy Song



A concorrere per il premio più ambito, c'è anche Easy to Assemble, web-serie ambientata in un negozio Ikea, da molti considerata un esempio ben riuscito di brand-entertainment (a produrla è il colosso svedese dell'arredamento). Per quanto sia distribuita solo online, le prime sei puntate hanno attirato un pubblico di oltre due milioni di utenti

Easy to Assemble - Il trailer della seconda stagione



Tra gli altri titoli in concorso, c'è da segnalare The Riese, innovativa serie canadese steampunk, Web Therapy (la cui protagonista è la Phoebe di Friends - e Know Your Meme, spin-off del celebre show Rocketboom, in cui si parte sempre da un tormentone online per poi analizzarlo dal punto di vista tecnologico e sociologico.

The Riese - Trailer ufficiale



Know Your Meme - The Lipdub (cantare in playback)



In pieno stile 2.0, le nomination di Streamys sono state decise dagli stessi utenti online. I vincitori saranno annunciati il prossimo 11 Aprile.