di Camilla Sernagiotto

Siete curiosi di vedere cosa c’è in vetrina da Tiffany a New York? Vorreste vedere gli interni del ristorante in cui andrete a cena stasera, per sapere come vestirvi? Avete voglia di fare un giro in centro a dare un’occhiata alle vetrine ma siete già in pigiama?
Nessun problema: nel giro di pochi mesi ogni boutique, bistrot e maxi store sarà finalmente disponibile su Google.

Il celeberrimo motore di ricerca sta infatti sperimentando un'estensione di Street View, lo strumento che mette a disposizione le immagini virtuali delle strade di mezzo mondo, da applicare agli interni di negozi e ristoranti.
Il servizio, lanciato ufficialmente da pochi giorni, è disponibile dalle pagine Google Places, anche se al momento stanno testando soltanto una trentina di città negli Stati Uniti, in Australia e in Giappone.

I titolari di esercizi commerciali situati nelle zone in cui si stanno svolgendo i test possono sollecitare la visita di Google compilando un formulario.
Per tutte le fashion victim, per chi sogna di sapere cosa c’è in vetrina nella boutique sotto casa di Sarah Jessica Parker, per tutti coloro che vogliono stare al passo con la moda d’oltreoceano stando comodamente seduti sul proprio divano, ecco un prezioso aiuto dal Web!

Che sarà anche la gioia dei negozianti: finalmente il loro motto “guardare e non toccare” verrà preso alla lettera…