Guarda la fotogallery

di Floriana Ferrando


Integrazione con i social-network, nuova grafica e maggiore sicurezza. Punta a questo la nuova versione di Windows Live Messenger presentata in anteprima nei giorni scorsi presso l'università di San Paolo del Brasile da Steve Ballmer, amministratore delegato di Microsoft. Siamo ormai lontani delle classiche chat testuali, oggi le persone vogliono condividere di tutto con gli amici più stretti: foto, video, link. Ecco così che la chat di Microsoft si fa sempre più social. Gli aggiornamenti del client di messaggistica istantanea più utilizzato al mondo toccheranno prima di tutto la nuova gestione delle conversazioni, attraverso una chat "a schede" (e non più a finestre), e offriranno una migliore integrazione con Hotmail: si potrà iniziare a chattare anche dalla propria casella di posta elettronica, consentendo modalità multiple di interazione.

E se la persona con cui volete parlare non è in linea in quel momento? Niente paura, con il nuovo Messenger avete la possibilità di lasciare videomessaggi ai vostri contatti anche se sono offline. Se preferite i video alle parole, non rimarrete delusi: è stato migliorato il sistema di videoconferenza grazie all'integrazione dell'alta definizione. Il divertimento non passa in secondo piano. Verranno implementati nuovi giochi, come il famosissimo Farmville, e aumenteranno gli emoticon, passando dalle attuali 86 alla bellezza di 106 faccine più o meno sorridenti. Il tutto all'interno di una grafica sempre più simile ai canoni di Windows 7.

I social-network si avvicinano sempre di più: potrete ricevere importanti aggiornamenti riguardanti i vostri amici e aggiornare il vostro stato contemporaneamente sulla chat e su altri siti di condivisione. Il nuovo Messenger si concentra sulla priorità dei contatti, permettendovi di scegliere le persone su cui volete essere più aggiornati. Proprio come su Facebook, potrete condividere dalla chat qualsiasi genere di link grazie a Messenger Connect, o condividere dei video da YouTube nella stessa casella. Nella finestra di chat sarà integrato anche Bing, il motore di ricerca di Microsoft, per migliorare la segnalazione di risorse web senza abbandonare in alcun momento la conversazione. E ancora, Messenger Companion, un componente aggiuntivo per Internet Explorer che permette di sapere se la pagina web che l'utente sta visitando include contenuti condivisi precedentemente da uno dei propri contatti. Non è finita qui.

Il team di Microsoft si è adoperato per rendere il software made in Redmond accessibile non solo da pc ma anche da cellulari e smartphone. Windows Live Messenger 2010 punta alla massima compatibilità con le diverse piattaforme mobili e sarà sin da subito disponibile per Windows Phone, iPhone e BlackBerry. Quando potrete provare tutte queste novità? Il debutto dovrebbe avvenire entro la fine del 2010, intanto godetevi un assaggio con la preview pubblicata sul sito di Microsoft.