Guarda anche: I Network più strani del Web

di Floriana Ferrando
Grazie alle tante webcam sparse in rete, oggi chiunque può fare il turista dal divano di casa propria. Certo, non è proprio la stessa esperienza, ma almeno potrete dire: anche io c’ero. O quasi. A saper spulciare online ce n’è per tutti i gusti: dalla natura selvaggia, a matrimoni bizzarri nel cuore di Las Vegas, dai misteri del più celebre lago scozzese, alle missioni di Greenpeace.

Gli appassionati di natura potranno rilassarsi ammirando i magici giochi di luce offerti dall’aurora boreale. Se non abitate nelle regioni polari, dove lo spettacolo è visibile più volte nel corso dell’anno, non c’è problema: una webcam collocata in un piccolo villaggio della Lapponia vi permetterà di partecipare allo spettacolo.

Chi invece ama le immersioni può scegliere la visione subacquea del Parco Nazionale Marino di Bonaire nelle isole Antille, la webcam posta a 15 metri di profondità offre uno scorcio marino indimenticabile.

Se siete dei romanticoni ma non rinunciate all’umorismo tenete d’occhio lo streaming in diretta della Wedding Chapel di Las Vegas. Potrete assistere a matrimoni davvero bizzarri, magari in pieno stile Elvis, con tanto di abbigliamento a tema. Un vero spasso.

Avete mai temuto di incontrare il mostro di Loch Ness? Chissà che non riusciate a vederlo proprio grazie alla webcam situata sulla riva del lago scozzese. Se invece siete affascinati dal continente nero scegliete il servizio Africam: ippopotami, leoni, elefanti e iene, con un solo click potete vivere un vero safari Africano. A proposito di misteri, c’è poi la Biblioteca Willard nell’Indiana: sembra che le stanze siano abitate dallo spirito di una donna, la webcam riuscirà a catturare il suo volto?

Gli sportivi che attendono con ansia le prossime Olimpiadi possono seguire in diretta i lavori di costruzione della città olimpica londinese, fra velodromi e centri acquatici; i patiti di cinema scelgano invece The Hollywood Sign: una webcam che riprende 24 ore al giorno la celebre collina dove spicca la grande scritta bianca di Hollywood, offrendo un panorama mozzafiato.

Curiosa l’iniziativa dello studio di registrazione Abbey Road che fornisce una webcam che trasmette quotidianamente le immagini in diretta dell’attraversamento pedonale di Abbey Road, lo stesso che appariva sulla copertina dell’album dei Beatles del 1969: è facile vedere gruppi di turisti che immortalano il posto in pose davvero fantasiose.

E ancora, avete sentito dell’ultimo progetto che sta portando avanti in questi mesi Greenpeace. La sua più grande imbarcazione, l’Esperanza, sta facendo un tour mondiale per denunciare i danni arrecati agli oceani; grazie alle immagini trasmesse da una webcam anche voi potrete partecipare, almeno virtualmente.