di Floriana Ferrando

Una star vi ha stufato? Cancellata dalla rete. L'idea è nata da un gruppo di sviluppatori web americani che, ultrastufi di trovare su qualsiasi pagina Internet il bel faccino di Justin Bieber, ha deciso di creare un plugin per Firefox capace di censurare tutti i riferimenti web alla baby celebrità. Già, perché il biondo quindicenne non fa impazzire solo le adolescenti di tutto il mondo, ma anche gli internauti che sempre più spesso si imbattono inevitabilmente in foto e contenuti di qualsiasi tipo riguardanti il cantante canadese.

Insomma, Justin Bieber sta diventando un vero e proprio meme virale e Shaver Bieber, questo il nome del servizio, arriva in salvo di chi proprio non ce la fa più a ritrovarselo sullo schermo del pc: in un batter d’occhio potrete rimuovere dal web ogni contenuto che lo riguardi.
Il funzionamento è semplice: Shaved Bibier controlla ogni pagina visitata dall’utente e censura ogni traccia della baby star. Funziona su qualsiasi sito, dai social network a Google e non si salva neppure Wikipedia. Il servizio è disponibile in due diverse versioni: un add-on che oscura automaticamente ogni riferimento, e un bookmarklet che l’utente può decidere di utilizzare quando meglio crede. L’applicazione funziona non solo per i testi ma anche per le fotografie.

Lo strumento anti-Bieber è stato messo a punto da Greg Leuch, uno sviluppatore di Free Art and Technology Lab il cui obiettivo è “creare una serie di strumenti innovativi volti a ripulire le pagine del web e arricchirle attraverso la ricerca e lo sviluppo di tecnologie creative e media”, come si legge sul sito. Ci avevano già provato con il plug-in che converte il testo da maiuscolo a minuscolo in reazione all’utilizzo esagerato del maiuscolo sul sito del rapper Kanye West, oggi con quest’ultima trovata possono dire di avere raggiunto pienamente l’obiettivo.

La situazione è un po’ paradossale considerando che il successo del giovane rubacuori è nato proprio in rete: Bibier ha raggiunto la fama due anni fa dopo che la madre ha iniziato a postare i video delle performance canore del figlio su YouTube. Proprio come la pop star più gettonata del momento, Lady Gaga, Justin Bibier ha fatto di internet la sua gallina dalle uova d’oro. Entrambi hanno visto nella condivisione di file video un’ottima opportunità per farsi conoscere. Scooter Braun, manager del giovane cantante, spiega che il suo pupillo ha dato il via ad una nuova tendenza: fino a poco tempo fa i giovani talenti riuscivano a farsi notare solo partecipando a show di Nickelodeon o Disney, Bieber invece si è lanciato nella giungla di video di YouTube, è stato notato e da lì non si è più fermato raggiungendo col suo ultimo album My World 2.0 la vetta delle classifiche Usa.

Di fronte all’applicazione anti-Bieber i fan della star storcono il naso e dichiarano guerra a Leuch che non si fa turbare dai messaggi dei ragazzini infuriati, anzi, ha addirittura aperto un blog dedicato alle reazioni dei fan. E sì, Shaved Bieber arriva anche lì.