di Floriana Ferrando

Perché non dare a tutti la possibilità di produrre un film? È questo che deve aver pensato Joseph Gordon-Levitt , definito dal New York Times “una delle migliori giovani star nel firmamento del cinema indipendente”, quando ha deciso di lanciare hitRECord.org , un’iniziativa ambiziosa che punta a mettere insieme diversi artisti provenienti da tutto il mondo per creare un film collettivo.

Nato inizialmente come un progetto amatoriale, nel 2010 hitRECord.org è diventato una vera e propria società di produzione che coinvolge decine di artisti che lavorano con video, file audio, immagini e testi.

Intanto l’attore protagonista di (500) giorni insieme  non resta con le mani in mano. All’ultimo Sundance Film Festival Gordon-Levitt ha allestito un workspace nel quale per dieci giorni ha lavorato con alcuni collaboratori e con la community online; i materiali prodotti sono stati poi proiettati all’interno del festival nel giorno della sua chiusura.

Certamente un’ottima occasione per la visibilità di hitRECord.org, che per la prima volta grazie alla presenza di uno sponsor ha potuto pagare gli artisti che avevano fornito materiali utili.

Non si tratta infatti di solo divertimento, hitRECord.org  prevede anche una redistribuzione degli utili: più impegnativo è il materiale fornito, più sostanziosa sarà la ricompensa.

Il cortometraggio Morgan M. Morgensen 's Date With Destiny resta il lavoro preferito da Gordon-Levitt, tanto che quando gli viene chiesto di spiegare cosa è hitRECord.org l’attore, ora produttore, consiglia la visione proprio di questo filmato che riflette esattamente la natura del progetto: un utente ha lanciato l’idea e la community si è subito messa al lavoro, qualcuno ha scritto i testi, qualcun altro ha dato un volto ai personaggi e così via.

Attualmente hitRECord.org sta collaborando con Roko Belic alla realizzazione di un documentario sul tema dei sogni legato all’uscita di Inception, il film con Di Caprio che sta per sbarcare nelle sale americane.

Fate largo alla fantasia e mettetevi al lavoro: dall’andare in giro vestiti in modo bizzarro al cadere nel vuoto, sono cinque i sogni a cui dovrete ispirarvi e statene certi, vi ritroverete a lavorare su situazioni davvero improbabili. A finanziare la pellicola è proprio Christopher Nolan, regista del thriller con Di Caprio atteso in Italia solo a settembre.