di Floriana Ferrando

Con Guitar Hero: Warriors of Rock il futuro della musica è, letteralmente, nelle nostre mani. Nel nuovo capitolo della celebre saga sviluppata da Neversoft appena arrivato nei negozi, infatti, i giocatori devono unire le forze per salvare il Dio del Rock rapito dalla Bestia, il robot gigante intenzionato a rubare l’anima dei rocker di tutto il mondo.

Chitarra-controller alla mano, nel nuovo episodio ci si ritrova catapultati in un mondo magico fatto di note, dove si  prende il posto di uno dei mostri sacri della musica contemporanea: dai Queen ai Muse, dai Metallica ai Megadeth, ognuno con un aspetto diverso e differenti poteri magic:. "Abbiamo voluto far sentire unico ogni personaggio del gioco - spiega Brian Bright, uno dei progettisti -  quindi abbiamo creato coreografie e luoghi che andassero di pari passo con l’identità di ogni star". Si possono così suonare tracce di basso, cantare le linee vocali con un microfono e sostenere la parte ritmica con la batteria. Insomma, il giocatore diventa lui stesso una vera rockstar con la possibilità di creare la propria band grazie alla funzione multiplayer. Ma la grande novità di Guitar Hero: Warriors of Rock sta nella modalità carriera, denominata Quest Mode. In pratica, ogni giocatore sceglie un personaggio con una scaletta di brani di generi differenti – punk, blues, crossover, metal, hard-rock - e tirare fuori il suo talento per ottenere il più alto numero di stelle: man mano che il punteggio sale, il musicista cresce da semplice strimpellatore fino a vero guerriero del rock.

Dal punto di vista della creatività e della socializzazione, l'ultimo episodio offre ai giocatori una versione aggiornata di Guitar Hero Studio già presente nelle versioni precedenti, per comporre nuovi brani e condividerli in rete. Rinnovata anche la funzione Quickplay+ (disponibile anche per le canzoni delle passate edizioni che potrete importare nel gioco) con oltre mille sfide da affrontare.

Neversoft si è data da fare anche con la grafica. Le movenze dei personaggi appaiono molto più coreografiche, per non parlare della sincronizzazione labiale e strumentale praticamente perfetta. Il tutto condito dalla migliore track-list mai vista in un rhythm-game: da Seven Nation Army dei White Stripes a Money for Nothing dei Dire Straits, passando per Bohemian Rhapsody dei Queen a Chemical Warfare degli Slayer, per un totale di 90 brani.

Ma non è finita qui: i Soundgarden dopo dieci anni di assenza dalle scene tornano con un nuovo album presentato in esclusiva proprio all’interno di Guitar Hero Warriors of Rock. Intanto un altro successo travolge la saga dei music-game: all’Hard Rock Café di Pittsburgh una chitarra di Guitar Hero è entrata a far parte della Hall of Fame della famosa catena di ristoranti.

Guitar Hero: Warriors of Rock, il trailer