di Camilla Sernagiotto

È una moda che sta contagiando tutta la rete e ormai non c’è videoclip di canzone iraniana che possa sottrarsi da questo trend.

Si tratta della sottotitolazione dei brani musicali di artisti dell’Iran, che vengono reinterpretati in base al suono delle parole che dicono come se stessero cantando… in italiano!

Il divertimento è assicurato, con traduzioni che rasentano la demenza e la comicità allo stato puro, come quella della canzone di Shahram Shabpareh ribattezzata Lascia entrare Ascanio:



E proprio Shahram Shabpareh, pop star iraniana con un successo in patria pari a quello di Vasco Rossi da noi, è il più tradotto: quasi tutte le sue hit sono state colpite dal fenomeno che sta facendo letteralmente impazzire la rete…



Ma anche Amir Aram, altra star con la s maiuscola almeno in Iran, non può sfuggire all’adattamento italiano dei suoi testi:



Neppure le ugole femminili vengono risparmiate: