Il regista sud coreano Park Chan-wook, autore tra i suoi molti film di Old Boy, il lungometraggio premiato a Cannes nel 2003 con il Grand Prix Speciale della Giuria, ha lasciato la cinepresa per impugnare un un iPhone. Ne è nato un corto intitolato "Paranmanjang" ("Alti e Bassi")

"Il film, la ricerca della location per il film, i provini, il documentario sul dietro le scene del film, tutto è stato girato con un iPhone 4, ha raccontato lo stesso Park Chan-wook: "Non abbiamo incontrato difficoltà particolari, l'intero processo di realizzazione del film è rimasto lo stesso, fatta eccezione della videocamera, che era piccola", ha spiegato il regista.

La storia mette di fronte un pescatore che impiglia il suo amo in quello che crede essere il cadavere di una donna vestita di bianco. L'idea della morte sembra mescolarsi con la sua realtà, infatti il pescatore si troverà impigliato strettamente con la lenza, senza potersi svincolare, fino a che la donna gli salta al collo per strangolarlo. Sviene. Quando riapre gli occhi, il pescatore si ritrova indosso l'abito bianco della donna, mentre lei lo guarda e lo chiama: "Padre".

Il regista ha girato il film con l'aiuto di suo fratello Park Chan-kyong. Il corto, della durata di 30 minuti, è costato 133.000 dollari e sarà sugli schermi sud coreani il 27 gennaio prossimo. "Ci sono molti aspetti positivi nel girare un film con l'iPhone, molte persone nel mondo possono vederlo - ha detto il regista - rispetto ad altre telecamere è molto meglio, più leggero, piccolo e tutti possono usarlo".