di Marco Agustoni

Lasciategli un po' di spazio in più e conquisteranno il mondo. Chi? I gattini, ovviamente. Con il loro micidiale fascino in poco tempo hanno invaso la Rete, balzando in testa alle classifiche dei video più visualizzati su Youtube e servizi analoghi e scalzando nelle preferenze degli internauti i filmati osé. E non stiamo parlando di qualche migliaio di persone. Qui ci sono video con decine di milioni di visualizzazioni l'uno.

Che i gattini esercitassero un fascino particolare, sul web, lo si era già capito dal fenomeno mediatico dei LOLCats, ovvero foto di gatti, combinate con frasi buffe e sgrammaticate del tipo “Dinner is U!” (qualcosa come “tu è la mia cena!”). Ingredienti semplicissimi che hanno dato vita a un successo planetario, rendendo i LOLcats uno dei tormentoni più virulenti della Rete.

Del resto, anche artisti e pensatori si sono già resi conto del devastante potere di questi batuffolosi felini: basti pensare al caso di Elio e le storie tese, che hanno deciso di intitolare un loro recente album proprio Gattini e hanno messo in copertina quattro teneri micetti, consapevoli di aver conquistato, con questa mossa, i cuori del grande pubblico. Ma cos'hanno di così speciale questi video buffi? A dire il vero, ben poco. Il più delle volte si tratta di gatti che scivolano, cadono, miagolano e dormono come qualsiasi altro gatto al mondo. Ma tanto è bastato per porre le basi per il dominio della Terra. In attesa della zampata finale, ecco alcuni esempi nella videogallery