di Camilla Sernagiotto

Non c’è obiettore di coscienza che non sogni di provarlo e non esiste pacifista che non ci passerebbe un pomeriggio intero: tutti stanno per essere contagiati dalla Nerf Mania!

Più di 13 milioni di pagine su Google, circa 200 mila fan su Facebook, oltre 6 mila video su YouTube e centinaia di migliaia di pezzi venduti in pochi mesi: sono cifre da capogiro quelle che rendono il cosiddetto NERF un vero e proprio fenomeno di costume.

Si tratta di armi giocattolo made in Hasbro che hanno saputo coniugare sport e azione, facendo divertire senza pericolo grandi e piccini; grazie alla speciale tipologia di dardi, a base di una particolare schiuma gommosa morbida e leggera, è possibile giocare in tutta sicurezza all’aperto, al parco o in spiaggia tra sdraio e ombrelloni, ma anche al coperto!

In casa o in cameretta così come in ufficio, chiunque potrà scatenarsi in una battaglia all’ultimo dardo in piena tranquillità.

E finalmente arriva anche in Italia il blaster più innovativo di tutta la linea, il Barricade RV-10, il primo e unico modello semiautomatico.

Ma non è tutto: l’epidemia dilagante di “Nerf-ite” ha già colpito il Belpaese anche per quanto riguarda i tornei del cosiddetto Dart Tag, lo sport di squadra nato in America in cui viene usato solo ed esclusivamente armamentario NERF.

E per tutti coloro che non sono alle prime armi in materia di divertimento, ecco alcuni degli innumerevoli video postati su YouTube da cui prendere spunto.

I protagonisti indiscussi? Proprio loro: i NERF…