I social network stanno pian piano rivoluzionando la nostra vita di tutti i giorni e, in qualche misura, anche il nostro modo di lavorare. È così non soltanto per i comuni mortali, ma anche per le star del cinema e della musica, tanto che alcune di esse, come ad esempio Ashton Kutcher e Lady Gaga, hanno fatto di social network come Twitter dei veri e propri strumenti di amplificazione della propria fama. E a proposito di Twitter, proprio da qui arriva l’ultima conferma di questa tendenza, in un episodio raccontato da /Film.com che ha per protagonisti l’attore Colin Hanks, figlio del più famoso Tom, e il regista di culto Kevin Smith, autore di film come Clerks e Dogma che sarà a breve impegnato nella commedia Hit Somebody.

Tutto è cominciato pochi giorni fa, quando Kevin Smith ha scritto sulla sua seguitissima (quasi due milioni di follower) pagina di Twitter: “Mi sarebbe piaciuto averlo in Sbirri fuori. Lo aspetto in Hit Somebody”. Il giovane Hanks non si è fatto sfuggire l’occasione è ha prontamente tweettato sul suo profilo: “Ehi, se stai parlando sul serio puoi contare su di me. Avrei proprio voglia di parlare con te di Gretzky”. Il riferimento è all’ex giocatore e oggi allenatore di hockey su ghiaccio canadese Wayne Gretzky, e non è stato buttato lì a caso, dato che Smith è un grande appassionato di questo sport e il suo nuovo film racconterà proprio la storia di un giocatore di hockey.

Al momento, ovviamente, non c’è ancora nulla di ufficiale. Ma se davvero Colin Hanks venisse arruolato nel cast di Hit Somebody così, attraverso due semplici tweet sul Web, si tratterebbe di un precedente non da poco. Un avvenimento in grado di prefigurare un futuro in cui registi e attori (soprattutto di film indipendenti) fanno a meno di agenti e manager per contattarsi e si mettono d’accordo tra loro tramite social network, in maniera informale e, soprattutto, economica. Un sogno? Tenete d’occhio i profili Twitter dei registi più presenti in Rete e staremo a vedere.