GUARDA LA FOTOGALLERY

di Federico Ercole


Non c’è nessun altro evento per gli appassionati di videogiochi che crei lo stesso senso di attesa dell’annuncio di una nuova console.
All’E3 di quest’anno ne sono state presentate addirittura due, una portatile e l’altra domestica, macchine potentissime che ci faranno entrare in mondi digitali sempre più complessi, verosimili e sofisticati.
Ecco in dettaglio quello che hanno offerto al pubblico di giornalisti Nintendo, Sony e Microsoft, i tre grandi colossi dell’intrattenimento elettronico.

Nintendo - Era da qualche settimana che giravano voci su una nuova console domestica della casa di Super Mario, dal misterioso nome in codice di Project Cafè. Il vero nome della erede di Wii è invece Wii U e, sebbene sia simile a quello del predecessore, la console è in realtà diversissima. Si tratta di una macchina potente, in grado di superare la grafica in alta definizione di PS3 e XBox 360. Ma ciò che la rende rivoluzionaria è il controller: una tavola con un piccolo schermo touch-screen posto tra tasti e stick direzionali. L’interazione tra lo schermo della tv e quello del controller potrebbe avere effetti ludici davvero innovativi trasformando il nostro modo di giocare come già fece la prima Wii. Ma se quest’ultima fu inventata per il pubblico dei “casual gamers”, i giocatori casuali, Wii U sembra volere catturare anche gli appassionati “hardcore” dei videogiochi. Il controller, oltre alla presenza dello schermo, suggerisce infatti un approccio ad un tipo di gioco più tradizionale. Ma le sue potenzialità extraludiche, come si vede dal trailer di lancio, sono tantissime. Wii U dovrebbe essere distribuita nel corso del 2012. Si sa poco dei titoli di lancio, ma secondo Nintendo e le terze parti che stanno lavorando ai software della console, ci saranno titoli mai visti su console Nintendo, come un nuovo Assassin’s Creed.

Guarda il trailer di Wii U



Sony - PS Vita è il nome della nuova console portatile di Sony, Possiede uno schermo touch screen anteriore e un touch pad posteriore in grado di creare inedite esperienze di gioco e la possibilità di mimare azioni sempre più complesse. Tuttavia ci sono anche pulsanti e stick direzionali per una giocabilità più classica. Vita è inoltre concepita per favorire la connessione tra più console affinché oltre ad una funzione ludica abbia anche un valore socializzante.
Il nuovo capitolo di Uncharted, Golden Abyss, che uscirà per PS Vita, non solo è impressionante per la qualità grafica ma per come sfrutta le caratteristiche “touch” della console.

Guarda il trailer di PS Vita



Microsoft -  Nessuna novità per quello che riguarda gli hardware. D’altronde Kinect è uscito solo da qualche mese e i nuovi titoli pensati per questo sofisticato sensore per XBox 360 ne sfruttano ancora meglio le potenzialità, come l’horror per adulti di Sega, Rise of Nightmares, o Kinect Star Wars, il gioco che ci insegnerà a muoverci come dei cavalieri Jedi.