di Marco Agustoni

Super Mario Horror: guarda la fotogallery

Ci sono videogiochi in cui anche i nemici sono teneri e pacioccosi. Prendete Super Mario, ad esempio: non è solo l’idraulico coi baffi, a farci simpatia, ma anche i koopa, le fastidiose tartarughe con cui il nostro eroe si incontra e scontra sin dai primi livelli della sua primissima avventura. Anche una bomba a orologeria a molla, un congegno micidiale in grado di farci saltare in aria come se nulla fosse, ha l’innocuo aspetto di un giocattolino per bambini. Ma dietro le apparenze, si sa, spesso si cela l’Orrore.

È quello che ha dimostrato l’illustratore Mike Puncekar, reinventando i nemici di Super Mario come se fossero delle creature da brivido. E così, l’appuntito ma simpatico Porcu-Puffer si trasforma in un pesce infernale, più adatto alle atmosfere di Piranha 3D che a quello dei giochi della Nintendo. E ancora, la caratteristica pianta carnivora che infesta le tubature dei mondi da esplorare non assomiglia più a un tulipano arrabbiato, bensì al mostruoso protagonista de La piccola bottega degli orrori. Siamo sicuri che, la prossima volta che giocherete a Super Mario Galaxy, non sarete più tranquilli come prima…

Tutti i volti del brivido: guarda l’album fotografico dell’Horror