di Camilla Sernagiotto

Una cosa ha reso Facebook così popolare: il fatto che tutti potessero avere un profilo, dalla Regina Elisabetta alla parrucchiera, dall’Ingegnere Biomedico al barista.

Ma questa caratteristica può essere anche ciò che spinge qualcuno a uscire dal coro, creandosene uno tutto suo fatto su misura…

Se sentendo le due parole più gettonate degli ultimi anni, ossia Social Network, in molti pensano immediatamente a Facebook e Twitter, eppure il sottobosco del Web è pieno zeppo di piattaforme sociali dedicate a una nicchia ben precisa.

Da Gaybook a Petbook, rispettivamente le versioni di Facebook dedicate agli omosessuali e agli amici a quattro zampe (i cui profili vengono ovviamente gestiti dai padroni…), ogni inclinazione e passione oggi può trovare il Social Network più adatto.

Perfino gli hobby ne hanno uno, ad esempio MyFolia in cui possono fare amicizia solo utenti con il pollice verde che vogliono scambiarsi consigli di giardinaggio.

E se siete medici, lasciate stare Facebook o Linkedin: il vostro Network si chiama Sermo e l’accesso è permesso solo a chi ha una laurea di medicina appesa in camera.
Non sono ammessi né pazienti in cerca di consulti né donne in cerca di marito.

Chi cerca un buon partito per accasarsi dovrebbe ambire piuttosto a procurarsi un account in TotalPrestige, anche se non è così facile come a dirsi: si tratta del sito dedicato ai mega ricconi del pianeta e all’alta società…

Se però avete le curve giuste e uno sguardo mozzafiato, potrete accedere a BeautifulPeople, il social network dedicato ai bellissimi; per essere ammessi occorre l’approvazione degli altri membri, altrimenti… bye bye!

In questo caso si può sempre provare a intrufolarsi tra i bruttissimi di TheUglyBugBall...

Ma se si vuole trovare l’anima gemella o l’amico del cuore, non resta che scegliere una piattaforma che soddisfi le proprie esigenze: dagli addicted to tattoo ai patiti di vampiri, ce n’è davvero per tutti i gusti!