di Floriana Ferrando

Se con il film “The Social Network” Facebook era sbarcato sul grande schermo, ora è il cinema a finire sul portale di Zuckerberg. A dare il via all’iniziativa è stata la casa di produzione Warner Bros con il film di Christopher Nolan Il Cavaliere Oscuro.
Da allora il progetto di noleggio di film sul social network più in voga del momento non ha arrestato la sua corsa.

COME FUNZIONA - Si tratta, in sostanza, della variante sociale dei servizi di movie-rental già affermati negli Stati Uniti, come Hulu e Netflix (quest’ultimo arriverà in Europa nella prima metà dell'anno prossimo). Gli utenti di Facebook possono noleggiare attraverso il social network uno dei film disponibili pagando con i crediti Facebook, la moneta virtuale introdotta l’anno scorso. Il costo è di 30 crediti a film, circa 3 dollari, e il noleggio dura 48 ore. Il film può essere visualizzato esclusivamente sulla pagina del proprio account e, come nella migliore tradizione social, gli utenti possono invitare amici (virtuali e reali) e scambiare con loro opinioni e commenti. Il servizio per il momento è attivo solo negli Stati Uniti, ma presto potrebbe essere esteso anche ad altri paesi.

I PRIMI TITOLI - Intanto gli utenti sembrano apprezzare e le case di produzione si lanciano a capofitto nell’iniziativa, moltiplicando i titoli disponibili. D’altronde se con questa trovata Facebook può rafforzare la posizione dei Credits Facebook come valuta online, anche per i grandi nomi del cinema è una buona occasione per espandere i propri affari. Così al catalogo sociale della Warner si aggiungono pellicole del calibro di Harry Potter e Inception con Leonardo Di Caprio, mentre la Paramount Pictures porta sul social network la serie tv Jackass. Poche settimane fa, invece, è stata la volta della Universal Pictures con Il Grande Lebowsky, il capolavoro dei fratelli Coen. Chissà quali esilaranti commenti si saranno scambiati i Facebook-spettatori mentre i due sicari “innaffiano” il tappeto del povero Drugo!

APPLICAZIONI PER FACEBOOK - I colossi del grande schermo fino ad ora hanno puntato soprattutto su applicazioni connesse con un singolo lungometraggio e che si sviluppano su una sola piattaforma. Da qui l’idea di Miramax di lanciare su Facebook un’applicazione – la Miramax eXperience – che guarda oltre i confini del social network permettendo di visualizzare i film disponibili da catalogo anche su iPad, smartphone e Google Tv. L'esperienza Miramax si fa ancora più social includendo un gioco che permette alle persone di fare rivestire agli amici i ruoli dei film e mentre giocano possono sbloccare contenuti extra altrimenti non visibili. Da Pulp Fiction a Trainspotting, passando per Shall we dance? e Sin city, le pellicole al momento disponibili sono una ventina negli Stati Uniti e dieci in Gran Bretagna e Turchia, gli unici paesi coinvolti nel progetto. Ma questa volta gli italiani non rimarranno del tutto a bocca asciutta: gli iscritti al social network dall’Italia possono guardare brevi filmati di quattro minuti estratti dai film.

YOUTUBE E GOOGLE+ - Mentre il web punta a sostituire cinema e Tv, anche YouTube si dà da fare per rendere più sociale la visualizzazione dei video online. D’ora in poi sarà possibile guardare lo stesso filmato insieme con altri amici pur trovandosi a distanza di chilometri grazie alla funzionalità Google+ Hangouts. Non si tratta del banale invio dell’indirizzo web, bensì di una funzione che permette la visualizzazione del video in contemporanea. Insomma, come se si fosse gomito a gomito sulle poltrone di un grande cinema, o quasi.