di Camilla Sernagiotto

In un mondo dove molti abbandonano il cane in autostrada pur di godersi le vacanze indisturbati, c’è chi pensa addirittura ai propri peluche.

Tutto iniziò con Il favoloso mondo di Amélie e con la trovata geniale del rapimento del nano da giardino: più che un sequestro, fu una liberazione, perchè il nanetto incominciò a viaggiare e a spedire Polaroid che lo ritraggono davanti ai monumenti parigini.

Da lì il giovane ceco Daniel Bacho decise di aprire un’agenzia viaggi davvero bizzarra: la Barcelona Toy Travel, specializzata in vacanze organizzate per amici pelosi.

Orsacchiotti, gattini, cagnolini, ma anche i peluche della collezione Disney di Nemo… tutti i Toys potranno finalmente godersi il meritato riposo, visitando Barcellona e vivendo addirittura la sua proverbiale nightlife!

Il viaggio costa tra i 50 e i 100 euro a seconda della distanza e il fortunato peluche sarà accompagnato in un tour cittadino di sei giorni, con tanto di fotografie davanti ai monumenti più belli, gita nel parco dei divertimenti di Tibidabo e capatina al museo del Futbol Club Barcelona.

Ma non è tutto: ogni pupazzetto potrà degustare cibi tipici nei ristoranti più in di Barcellona, così come avrà modo di trascorrere una giornata in spiaggia, a sorseggiare drink e a prendere il sole.

E il padrone rimasto a casa? Potrà seguirlo sulla pagina Facebook personale del suo amichetto, in cui l’agenzia caricherà di volta in volta le foto del tour.

Una follia che è diventata subito moda: dai giapponesi che spediscono in massa i loro orsacchiotti agli addicted to Web Trend che stanno copiando l’idea di Daniel Bacho, postando sui Social Network divertenti istantanee dei loro giocattoli in gita, le Toys Holydays stanno conquistando la rete!