GUARDA LA FOTOGALLERY

di Federico Ercole

Il primo Tokyo Game Show del post-terremoto si è svolto con un notevole successo di pubblico e critica.
La fiera, che si è svolta nella capitale nipponica dal 14 al 18 settembre, è stata caratterizzata da una mole impressionante di titoli dedicati alle console portatili, che ormai per potenza grafica rivaleggiano con quelli delle console domestiche.

Per l’imminente lancio della PS Vita, la nuova potentissima portatile di Sony, si è potuto giocare a nuovi segmenti di Uncharted Golden Abyss, capitolo della serie d’avventura pensato appositamente per il piccolo prodigio tecnologico. Per colori e dettagli, la grafica del gioco non sembra sfigurare con quella della PS3.

Il trailer di Uncharted Golden Abyss



Sempre su PS Vita si è potuto ammirare anche la gravità sovvertita di Gravity Daze, storia di una super-eroina in un mondo dove tutto è capovolto. Le immagini sono affascinanti e ispirate con livelli che sembrano sfidare i quadri di Escher.

Il trailer di Gravity Daze



Poi c’è il pittorico Sumioni, un platform a scorrimento ispirato ad una antica tecnica di pittura giapponese, e le corse vertiginose di Wipeout 2048, dove bolidi supersonici si sfidano su piste sospese dalle ardite architetture.

Il trailer di Wipeout 2048



La Square-Enix, la software house di Final Fantasy, ha presentato due giochi per PS Vita: Lords of Apocalypse, un cupo ammazza-mostri strategico che si svolge in un mondo devastato, e il suggestivo, metallaro e demoniaco, Army Corps From Hell che ricorda giochi come Overlord e Pikmin, in cui si controlla uno sciame di perfidi demonietti.

Il gioco più stupefacente, almeno in termini visivi, è sempre della Square-Enix. E si tratta di un gioco di ruolo classico, disegnato a mano con una grafica mozzafiato: Bravery Default per il 3DS Nintendo, un viaggio in un mondo fantastico colmo di meraviglie e pericoli.

Il 3DS ha inoltre “rubato” un'importantissima esclusiva portatile alla Sony. E' stato infatti annunciato che i due nuovi episodi del gioco cult Monster Hunter (il 3G e il 4) usciranno per i due schermi tridimensionali della casa di Super Mario. Sebbene in Occidente questa serie Capcom sia un prodotto di nicchia, in Giappone è uno dei titoli che ha venduto di più sulla “vecchia” PSP. Il fatto che esca per 3DS dovrebbe garantire un aumento enorme delle vendite per la console Nintendo.

Per PS3, XBox 360 e Wii si sono visti nuovi trailer e immagini di giochi attesissimi come Final Fantasy XIII-2, il titanico e leggendario Asura’s Wrath, Ninja Gaiden 3, Legend of Zelda Skyward Sword.

Il trailer di Asura’s Wrath



In mezzo a tante novità, ci sono stati anche dei grandi assenti, videogame che tutti speravano di trovare come Last Guardian, il nuovo progetto di Fumito Ueda (il genio dietro capolavori come Ico e Shadow of the Colossus, Final Fantasy XIII Versus) e Metal Gear Solid Rising.