Il lungo addio del Web a Steve
Super Mario Land 3D: un idraulico a tre dimensioni
Videoclip virale: tra il serio e il faceto

di Federico Pozzi

"E' facendo qualsiasi cosa che chiunque diventa qualcuno". Questo è il motto di Remì Gaillard, giocoliere ed umorista francese, abilissimo nel creare situazioni estremamente comiche, surreali, che ama riprendere le proprie performance e pubblicarle in rete. Il suo sito, nimportequi.com, è cliccatissimo e tra questo dominio e i canali youtube e dailymotion i video di Remì hanno raggiunto più di un miliardo di visualizzazioni. Il suo scherzo più celebre forse è la famosa apparizione nella finale della Coupe de France del 2002, nella quale si è finto un giocatore della squadra trionfante, il Lorient, prendendo parte alla celebrazione e ricevendo il saluto del presidente francese Jacques Chirac.





Ma la sua carriera di delirante comico inizia nel 1999, quando girò il suo primo video, con un amico di infanzia a Montpellier nel quale Rémi si fa la doccia in un autolavaggio. Da quì il francese non si è più fermato. In 12 anni di "pazzie" Gaillard si è intrufolato nei più svariati eventi soprtivi, dal tennis al rugby, travestito in decine e decine di modi e girato numerosi spot. Proprio così, alcuni celebri marchi si sono affidati alla sua fantasia e comicità per sponsorizzare i propri prodotti, è il caso della Nike, di Bwin e Orangina.





La cosa curiosa è che per Remì girare questo tipo di video è diventato un vero e proprio lavoro. Il burlone cibernetico non ha un'altra attività professionale e tira avanti grazie a contratti a breve termine. Tra i suoi video più divertenti sicuramente ci sono le performance da Super Mario in go kart, da Pac Man, da canguro, da lumaca e il suo rodeo umano. Nonostante sia stato frequentemente fermato dalla autorità per le sue bravate non ha mai avuto problemi legali, questa forse è la vera notizia.