di Camilla Sernagiotto

Se la fotografia è sempre stata la passione di tanti cultori dello scatto, da quando è stato colto il primo melafonino dall’albero dell’Apple è diventata una vera e propria mania.

Tutti i possessori d’iPhone si sono improvvisati fotografi in erba, scattando a tutto spiano a destra e a manca.

Eppure questa tendenza, che è diventata l’ultimissima moda dei Radical Nerd e dei Geek di tutto il mondo, ha raggiunto il suo apogeo da quando sull’App Store sono nate come i funghi applicazioni for photographers only.

Il risultato? Tutti si sono dati alla fotografia d’assalto!

Il bello di queste App è che riuscirebbero a piazzare uno scatto da gita delle medie sul podio del World Press Photo: chiunque, anche il fotografo più scarso che ci sia nei paraggi, con un melafonino in mano corredato delle applicazioni giuste riuscirebbe a non sfigurare davanti a Henri Cartier-Bresson, Mario Testino, David Lachapelle eccetera eccetera.

Ma quali sono queste armi segrete da tenere a portata di mano?

Si va da Instagram, una delle più amate dalle fashion victim e dai finti Nerd che in realtà sotto sotto sono i più cool del circondario: con questa applicazione puoi condividere fotografie che diventeranno meravigliose grazie ai tanti filtri invecchianti che le trasformeranno in istantanee vintage.

C’è poi Hipstamatic, un’altra App che non dovrebbe mai mancare nel necessaire del vero sciccoso con cui rendere lomografiche le proprie immagini, con un effetto obiettivo-pellicola che gli conferisce un tocco davvero suggestivo.

Da Gorillacam, che annovera tra le tante funzioni quella dell’autoscatto temporizzato, a Polarize, che consente ai nostalgici degli Anni Settanta di rivivere quelle atmosfere da Polaroid diventate cult, ce n’è per tutti gli obiettivi!

Grande scelta anche nel reparto “Editing”, dove le applicazioni per ritoccare le immagini abbondano: si va da Photoshop in versione mobile, che non ha certo bisogno di presentazioni trattandosi del programma più conosciuto per editare foto, a Moremono, LoFi, Lithogram FX, Camera+ e Photoforge, tutti specializzati in effetti anticati e migliorie da apportare alle immagini da condividere con il Web.

E per i più addicted to bizarre, Tiltshift Generator e Autostitch Panorama sono i titoli da segnarsi sul taccuino: la prima applica uno speciale filtro che trasforma gli oggetti o i soggetti fotografati a dimensioni naturali, dando la sensazione che siano miniature, mentre la seconda crea da foto singole di un paesaggio immagini complete a effetto panoramico.

Per chi ha un solo obiettivo: l’obiettivo!