di Camilla Sernagiotto

Da noi le cose arrivano più o meno con un paio d’anni di ritardo, per poi prendere piede dopo un decennio circa.

E se la globalizzazione da un lato ha velocizzato i tempi, la mentalità del Belpaese li ha rallentati, almeno per quanto riguarda Internet.

Soprattutto le generazioni di genitori e nonni si dimostrano parecchio diffidenti: computer, smartphone, tablet e portatili sono spesso visti come diavolerie tecnologiche che possono rubarti l’anima…

Per non parlare del Web 2.0: gli over 50 non comprendono le interazioni virtuali e le amicizie strette senza una tradizionale e vigorosa stretta di mano.

Di questa folta schiera di "trogloditi della rete" fanno parte anche i V.I.P.: da Mina a Nino Frassica, da Amedeo Minghi a Christian De Sica fino ad arrivare a Gigliola Cinquetti e Lucio Dalla, in Italia è rimasta la vecchia guardia di divi attempati che non ne vogliono proprio sapere di password, link da condividere, follower e retweet.

Eppure negli ultimi mesi un’inversione di tendenza ha fatto sbarcare parecchi nomi made in Italy sui vari Social Network di tendenza, portando Orietta Berti, Nino D’Angelo e Loredana Bertè su Facebook e Ornella Vanoni, Claudio Cecchetto e Gerry Scotti su Twitter, giusto per citarne alcuni.

C’è poi chi, per non sbagliare, si è iscritto a tutti i Social in circolazione, come Celentano che, grazie allo zampino della moglie molto più smart e 2.0 di lui, ha aperto profili a destra e a manca, scoprendo così le gioie di Facebook, di Twitter e addirittura di un blog!

Tra tutti, quello che sta riscuotendo il maggior successo nello stivale è il servizio online di microblogging fatto di 140 caratteri: Twitter ha conquistato da quest’estate a oggi la crème de la crème dello Star System nostrano.

Fiorello, suo fratello Beppe, Serena Dandini, Daria Bignardi, Simona Ventura, Massimo Boldi e Gianluca Vialli sono solo alcuni dei vecchioni che si sono messi a twittare!

Ma non solo i divi veterani hanno ceduto da poco alla tentazione Social: anche le ultime generazioni di stelle italiane hanno invaso Twitter e Facebook negli ultimi mesi.

Elisabetta Canalis, Michelle Hunziker e Valentino Rossi, per esempio, ormai hanno il mouse facile a furia di post e tweet nel cuore della notte e del giorno.

Chi li batte?

I più aggiornati, quelli per cui ormai l’uccellino che cinguetta e l’invenzione di Mark Zuckerberg sono ormai più che vintage: preistorici, semmai.

Stiamo parlando di Tiziano Ferro, Laura Pausini, Andrea Pezzi e tutti quelli che non hanno perso tempo, cavalcando l’onda di Google+, l’ultimo arrivato dei media sociali.