Guarda anche:
South Park, dal Colorado con furore

di Gabriele De Palma

Pronti a farvi un giro a South Park e incontrare Stan, Kyle, Kenny e Cartman? Basta aspettare ancora qualche mese, giusto il tempo che sia ultimato il nuovo videogioco, e sarete catapultati nella cittadina del Colorado nei panni di un nuovo personaggio.
South Park: The Game è il titolo a cui stanno lavorando i due creatori, Matt Stone e Trey Parker, insieme alla Obsidian Entertainment e a THQ. L'annuncio è ormai ufficiale e sarà celebrato dalla prossima copertina di GameInformer, la bibbia per i videogiocatori. Stando alle anticipazioni il gioco sarà sviluppato per le console Xbox 360, Playstation e per pc (Windows) e non sarà in 3D.

South Park The Game
- Al momento si conoscono pochi dettagli del progetto. Si tratta di un gioco di ruolo, ma non sarà possibile impersonare uno dei protagonisti del cartoon. Cinque le tipologie di personaggio tra cui scegliere: mago, canaglia, avventuriero, paladino e una quinta per ora etichettata come “non convenzionale”.
La notizia che più entusiasma gli amanti di South Park è che Matt Stone e Trey Parker, nominati dalla rivista Esquire tra gli americani dell'anno, sono i promotori dell'iniziativa. Sono loro, ribaltando la prassi per l'ideazione di un videogame che deriva da una serie tv di successo, a essersi rivolti a Obsidian e sono loro che stanno supervisionando lo sviluppo. Non solo cureranno soggetto e sceneggiatura, ma presteranno anche le proprie voci ai personaggi e si occuperanno della colonna sonora.

Videogiocatori
- I due autori del cartone animato sono appassionati di videogame, e in alcuni esilaranti episodi hanno affrontato il tema in modo magistrale. Indimenticabile la puntata Make love not Warcraft in cui immaginano che World of Warcraft venga annientato da un giocatore che aveva accumulato troppi punti per essere sconfitto e stava uccidendo, in barba alle regole di WoW, tutti i concorrenti  incontrati sulla propria strada. Anche i Pokemon sono stati soggetto di un episodio, Chinpokomon, così come la Electronics Arts che viene citata in Crack Baby Athletic Association, uno degli episodi dell'ultima stagione.

I precedenti – Non è certo la prima volta che Stan, Kyle, Kenny e Cartman passano dalla tv alla console. La storia dei videogiochi ispirati alla serie che da quindici anni spopola su Comedy Central è lunga. Inizia nel 1998, quando venne realizzato dalla Acclaim, South Park, uno sparatutto in cui il giocatore impersonava uno dei quattro protagonisti e doveva eliminare i nemici. La stessa Acclaim è responsabile delle due successive trasformazioni del cartone animato in videogioco: l'anno successivo fu la volta di South Park: Chef Luv Shack, un multiplayer basato su quiz e minigame e nel 2000 un racing game, intitolato SouthPark Rally, in cui si poteva sfrecciare sulle strade del Midwest insieme a Cartman e soci. Stone e Parker però hanno da subito preso le distanze da questi primi tentativi di Acclaim, criticando la scarsa qualità dei gioghi. Quindi seguì una lunga pausa, fino al 2009, quando Doublesix e la Xbox Live Productions misero mano a South Park Let's Go Tower Defense Play, prodotto dalla Microsoft Studios, in cui l'obiettivo era respingere gli attacchi diretti a una torre. In questo progetto il coinvolgimento degli Studios di South Park Digital è stato più sostanzioso. Sempre Microsoft Studios ha siglato un accordo con gli autori per un altro videogame in uscita la prossima primavera. Si chiamerà South Park: Tenorman's Revenge e lo scopo del gioco sarà sconfiggere il fratellastro di Cartman, Scott Tenorman e il suo esercito del Movimento Separatista dello Zenzero.

Guarda la demo di South Park Let's Go Tower Defense Play (2009)