di Floriana Ferrando

È la giovanissima pop-star Rebecca Black la più condivisa online nel 2011. La rivista Time ha rilasciato l’annuale aggiornamento della top 10 dei video virali dell’anno e, che fosse per deriderla (il web pullula di parodie più o meno spietate che la riguardano) o per imparare a canticchiare i giorni della settimana come solo lei sa fare, proprio il video della sua canzone ‘Friday’ è diventato un vero tormentone in rete.

SARANNO FAMOSI – Tuttavia a farla da padrone in fatto di internet meme sono soprattutto talentuosi e bizzarri sconosciuti.
Smancerie e parole sdolcinate, si sa, pagano sempre. Ecco spiegato il quinto posto in classifica del duetto di padre e figlioletta che, chitarra alla mano, intonano la canzone 'Home' di Edward Sharpe and The Magnetic Zeros. Oltre 16 milioni di click, nonostante l’espressione perplessa della bambina. La performance ha avuto un tale successo da essere ospitata all’Ellen DeGeneres Show ed è pure disponibile su iTunes.



Aspetto trasandato e ugola d’oro, invece, per il senzatetto che si piazza in seconda posizione. Si tratta di Ted Williams, ex annunciatore radiofonico ormai caduto in disgrazia, che online ha raccolto il consenso di 17 milioni di utenti e grazie a questo video è diventato speaker nel mondo del basket.



Poi è la volta di due personaggi davvero comici: una coppia di simpatici nonnini alle prese con la tecnologia che per sbaglio si riprendono mentre cercano di capire come funzioni la webcam piazzata sul loro pc. Quasi tre minuti di video fra battute esilaranti e buffe smorfie hanno fatto guadagnare ai coniugi il titolo di sesto video virale dell’anno.



Non da meno Hannah Hart (7) che si mette ai fornelli dopo avere alzato un po’ il gomito. Assolutamente da non imitare.



In coda alla top ten si piazza invece il tasso del miele, l’animale più aggressivo della Terra. Questo documentario (ATTENZIONE: il video contiene immagini violente) ha sfidato i consueti sbadigli del pubblico di fronte a filmati sul mondo animale e ha collezionato milioni di visualizzazioni. Il tasso protagonista è ormai diventato una celebrità, è stato anche utilizzato come testimonial in una pubblicità di arachidi. Anche se lui preferirebbe di certo sgranocchiare qualche animale strisciante, c’è da scommetterci.

CELEBRITA' - Dunque, questa volta le celebrità latitano. Anche se, a dire il vero, alcuni dei video più cliccati su YouTube durante l'ultimo anno sono ispirati proprio a volti noti della  musica e dello spettacolo. Prendiamo Tom Yorke (9), il cantante dei Radiohead. Online si rincorrono parodie di ogni genere che ironizzano sui passi di danza che il cantante esibisce durante il videoclip del successo 'Lotus Flower'. Il risultato è una danza sconclusionata che si adatta (o quasi) a qualsiasi genere musicale, dai successi di Beyoncé al balletto classico, passando per la colonna sonora della Stangata.



Va forte anche il cantautore statunitense Michael Bolton caduto vittima dell’irriverente parodia dei The Lonely Island (classificatosi quarti con quasi 60 milioni di visualizzazioni), un gruppo che ha fatto della presa in giro il suo must. Condito da un umorismo al limite del volgare, ecco servito un inedito Bolton in versione Forrest Gump e Jack Sparrow.



Esilarante, poi, il giornalista della CNN Anderson Cooper che durante un servizio non riesce proprio a trattenere una risata a crepapelle. Divertimento assicurato.

Infine, fra i famosi finiti nella top ten del Time non appaiono solo celebrità in carne ed ossa. È il caso del baby Darth Vader, il cattivo di Star Wars, affranto per la perdita dei suoi poteri magici nello spot pubblicitario della Volkswagen. È il terzo video virale più condiviso nel 2011.